STS-119 Discovery: NET 27 Febbraio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La speciale riunione del PRCB (Program Requirements Control Board) tenutasi ieri per esaminare lo stato della definizione operativa delle nuove Flow Control Valves (FCV) montate sullo Space Shuttle Discovery ha deciso di aumentare di cinque giorni il tempo a disposizione dei gruppi di lavoro, per cui la data di lancio ora prevista è NET 27 Febbraio.
Si è constatato che allo stato occorrano solo pochi giorni per completare le analisi relative ai pericoli ipotizzati, cioè la liberazione di eventuali frammenti delle valvole nelle linee di alimentazione fino all'ET e la possibilità, di danneggiamento serio del rivestimento dell'ET, causato dal cedimento strutturale di una valvola con conseguente incendio esplosivo.
Il delta FRR (Flight Readiness Review) già previsto per il 18 Febbraio, verrà ora effettuato il 20 Febbraio, in quell'ambito verrà fissare ufficialmente la data di lancio, non prima di Venerdì 27 Febbraio.
Per ora il pericolo di rinvio di due mesi sembra scongiurato, anche se nella discussione qualcuno ha ipotizzato la possibilità di un lancio per il 7 Aprile.
Nei giorni scorsi sono stati esaminati a fondo parecchi cursori delle valvole FCV, trovandone tre con leggere incrinature, dopo che esse hanno funzionato normalmente per un congruo numero di voli.
In particolare un cursore è stato trovato perfettamente integro dopo 18 voli.
Sembra assodato che in caso di valvole con cursori nuovi non ci siano pericoli, e che i potenziali problemi nascano dal logorio a fatica dei pezzi in questione.
Nella riunione i vertici della NASA hanno ribadito la priorità della sicurezza.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.