STS-119: Installazione payload e valvola FCV

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Sarà installato nel weekend il payload, consistente nel segmento S6, nella stiva della navetta Discovery già da alcuni giorni in rampa e con il carico all'interno della CR (Payload Checkout Room).
Per ora il problema alla Flow Control Valve (FCV) è l'unico interrogativo per il lancio e si sta lavorando per cercare di stilare delle nuove procedure di certificazione.
Per il resto la navetta ha avuto fino ad ora una preparazione molto fluida e senza grossi problemi, con l'unica interferenza al processo in rampa provocata dal maltempo sulla Florida, ma con i diversi giorni di anticipo accumulati con la preparazione si dovrebbe essere al sicuro da ritardi per questa causa.
Tornando al problema con la valvola FCV ci si è accorti che durante le analisi ai raggi-x su un pezzo montato si sarebbe potuto aver danneggiato un controller degli SSME non adeguatamente schermato come prevedevano le procedure.
A questo riguardo è stato richiesto di riattivare i controller degli SSME per verificarne il funzionamento e dopo una serie di test sulla memoria sono stati dichiarati pronti al volo non avendo subito danni.
Per quanto riguarda le valvole vere e proprie il processo di risoluzione continua con la preparazione alla rimozione delle 3 valvole e la sostituzione con 3 ricambi che in precedenza avevano subito un'errata pulitura (utilizzando acqua deionizzata su materiale facilmente ossidabile) con lievi danni comunque risolvibili.
La data di consegna massima del costruttore per le sostitutive è per ora fissata al 30 Gennaio.
Per quanto riguarda il permesso al lancio è in fase di valutazione quale sia il rischio minore, dopo il problema occorso con STS-126 e in che misura un eventuale problema alle tre valvole sostitutive possa provocare la perdita del mezzo e la perdita dell'equipaggio.
Si stanno quindi analizzando i modi di rottura, con alcuni problemi che potrebbero sorgere in scenari con doppia failure.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Potrebbero interessarti anche...