Discovery STS-119, effettuato il rollover

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri, 7 Gennaio, al Kennedy Space Center, lo shuttle Discovery è stato trasportato nel VAB, per essere predisposto alla prossima missione STS-119.
Il rollover è stato effettuato attorno alle 8 ora locale, con qualche ora di ritardo a causa di una piccola perdita alla ruota sinistra del carrello di atterraggio, problema risolto con la sostituzione del componente.
La pioggia ed il vento hanno ulteriormente ritardato l'operazione.
Ora, Discovery verrà portato nella High Bay 3 del VAB, dove verrà issato sullo Stack ET127/SRB già da mesi predisposto per la missione STS-125, poi rinviata.
Il complesso verrà poi trasportato sul Pad 39-A, operazione prevista per Mercoledi 14 Gennaio, il lancio è programmato per il 12 Febbraio.
Nell'ambito di una operazione decisa per tutti gli Orbiter, al Pad verranno sostituite le Flow Control Valves (FCVs).
Un secondo problema riguarda il sistema Debris Containment System (DCS), notato dopo il lancio della STS-126, alla base del SRB di destra, che non è riuscito a contenere alcuni detriti dopo la separazione dei bulloni esplosivi.
Questo problema verrà esaminato Venerdi in una apposita riunione, i piani per una modifica sono già in esecuzione.
Per il 21 e 22 Gennaio è programmato lo Space Shuttle Program Flight Readiness Review,
in quella sede verranno esaminate le eventuali problematiche ancora in sospeso, per poi dare il via libera alle operazioni di lancio.

  © 2006-2019 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.