Chendrayaan-1 rileva minerali di ferro sulla Luna

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Lo strumento Moon Mineralogy Mapper (M3), costruito dalla NASA per la prima sonda lunare indiana Chandrayaan-1, ha trovato dei minerali di ferro sulla superficie selenica.

Lo spettrometro americano ha inviato sulla Terra delle immagini del Bacino Orientale, che indicano un'abbondanza di minerali del ferro, fra cui il pirossene. Inoltre, M3 utilizzando diverse lunghezze d'onda ha rilevato per la prima volta dei cambiamenti nella composizione delle rocce e dei minerali lunari.
I dati provenienti dallo spettrometro-mapper forniranno per la prima volta agli scienziati la possibilità di esaminare la mineralogia lunare ad alta risoluzione spaziale e spettrale.
Infatti, le immagini catturate da un altitudine orbitale di 100 km non hanno precedenti nella storia, e starà alla bravura degli scienziati stendere le relative mappe geologiche con questo nuovo livello di dettaglio, al fine di approfondire la storia geologica della Luna.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)