2009: da STS-119 a STS-129

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Avviandosi alla conclusione il volo della missione STS-126 Endeaavour, alla NASA si stanno definendo i piani per il programma del lanci relativo all'anno 2009.
La prossima missione in calendario è la STS-119 Discovery, prevista per il 12 Febbraio 2009.
La proposta di anticipare questo volo al 20 Gennaio è stata accantonata dai vertici della NASA, in quanto pur tecnicamente possibile, l' anticipo avrebbe comportato una notevole riduzione del programma di training degli astronauti.
La STS-119 durerà 15 giorni e porterà sulla ISS, la struttura S6, cioè l' ultimo grande sistema di pannelli solari.
La Discovery ha quasi del tutto completato il ciclo di preparazione alla nuova missione, il rollout verso il VAB è ora previsto per il 7 Gennaio 2009, salvagurdando i lavoratori per le Feste di Fine Anno.
Lo stack SRB/ET-127 è già pronto, trattandosi di quello lasciato libero dall' Atlantis dopo il rinvio della missione STS-125.
La missione seguente sarà appunto la STS-125 Atlantis, programmata per NET il 12 Maggio 2009, il punto focale per questa missione è ora la consegna dell' unità di ricambio per lo HST, tuttora in fase di collaudo, dopo i problemi riscontrati nelle scorse settimane.
Terza missione dell'anno sarà la STS-127 Endeavour, indicativamente circa cinque settimane dopo il lancio dell' Atlantis.
Questo volo porterà sulla ISS la parte esterna del modulo Giapponese JEM-KIBO.
Seguirà poi la STS-128 Discovery, l' 8 Agosto, con lo MLPM Leonardo e la LMC (missione ISS 17A).
In precedenza, questa missione prevedeva l'uso dell' Atlantis, con la durata di 11 giorni e due EVA , ma ora
questo programma è in fase di revisione, permettendo l'uso dell' OV-103 una maggiore durata e capacità energetica.
In questa occasione verrà utilizzato il nuovo software di volo OI-34.
Ultimo volo dell'anno sarà l' STS-129 Atlantis, missione logistica (ULF-3) che porterà sulla ISS i primi due ELC (Express Logistic Carrier), il 12 Novembre 2009, carichi di parti di ricambio da stoccare sulla struttura dell ISS.
Le missioni seguenti sono programmate per il 2010, a partire dalla STS-130 Endeavour, che porterà il Nodo 3 con la Cupola dell' ESA.
Sono ancora in corso gli studi per il piano di prolungamento della vita operativa degli Shuttle fino al 2012.
Inoltre nel 2009 verrà effettuato il lancio dell' Ares 1X, test di prova per il futuro sistema "manned" degli USA.

 

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.