Riattivata la Wide Field Camera 2 (WFC-2) dello Hubble Space Telescope

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri, i controllori dello Hubble Space Telescope hanno riattivato la WFC-2,questo dopo avere dichiarato la convinzione di aver compreso perfettamente la causa dei problemi sorti la scorsa settimana.
Come si ricorderà, negli scorsi giorni, dopo aver dirottato con successo il controllo del sistema CU/SDF-A dal computer Side-A a quello Side-B, al momento della riattivazione della strumentazione si erano registrati inconvenienti che hanno consigliato di sospendere la riattivazione degli stessi.
Nella Advanced Camera for Surveys (ACS) si è trattato di un problema al software, mentre il reset inaspettato del computer è stato dovuto ad un transitorio scompenso elettrico.
Nei giorni seguenti sono stati riconfigurati sei componenti nel sistema gestionale dei dati, inoltre sono stati riconfigurati cinque componenti nel sistema di controllo della strumentazione scientifica.
Dopo il riavvio della WFC-2 di ieri, che presto ricomincerà la normale attività di ricerca, sono in programma le riattivazioni progressive degli altri strumenti, cominciando dalla Wide Field Planetary Camera 2 (WFPC-2), seguirà poi l'ACS.
Quest'ultimo strumento è in lista d'attesa per essere riparato dagli astronauti della missione STS-125 Atlantis.
Procede al Goddard Space Center, il dettagliato controllo per la validazione del pezzo di ricambio del computer, questo pezzo verrà poi sostituito dagli astronauti durante una EVA.
Al momento si spera di riuscire ad effettuare la missione nel Febbraio 2009, le date alternative sono Marzo e Maggio 2009.
Il Management della NASA si riunirà il 5 Novembre per mettere a punto il nuovo programma dei lanci.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.