Lanciato con successo il satellite italiano COSMO-Skymed 3

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

COSMO-Skymed 3, il terzo satellite della costellazione italiana per l'osservazione ed il monitoraggio civile/militare del territorio, è stato lanciato con successo poche ore fa da un lanciatore Delta II partito dalla base di Vandenberg in California.

Il lancio è avvenuto alle 7:28:25 p.m. ora locale, ossia alle 10:28:25 p.m. EDT, equivalenti alle 2:28:25 GMT e 4:28:25 ora italiana di oggi.

La costellazione è stata progettata in modo da distanziare opportunamente i satelliti nel piano orbitale tale da massimizzare i tempi di rivisita sulle stesse zone e così offrire una notevole prontezza operativa di osservazione della superficie. Il terzo satellite lanciato oggi ha presentato, infatti, una finestra di lancio pressochè istantanea proprio per rispettare i requisiti di posizionamento sull'orbita. COSMO-Skymed è un programma congiunto di ASI e Ministero della Difesa, mentre i satelliti sono sviluppati da Thales Alenia Space.

Il Delta II è stato gestito da United Launch Alliance, che ha dimostrato così il lancio numero 84 del vettore statunitente, composto da due stadi e quattro boosters di accelerazione. L'ascesa del lanciatore non ha presentato problemi.

La costellazione COSMO-SkyMed sarà completata con il lancio del quarto satellite, previsto nella prima metà del 2010.