L’Europa è pronta alla missione Lunare Indiana Chandrayaan 1

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Alcuni oparatori Europei , sono coinvolti nella missione Lunare Indiana Chandrayaan 1, che prendera' il via nelle prossime settimane.
Si tratta di una sonda dell' Agenzia ISRO che, dopo il lancio si porra' in orbita lunare bassa.
In Europa sono stati costruiti tre importanti strumenti della sonda, si tratta di: SIR-2, SARA e C1XS.
SIR-2, del Max-Planck Institute per le Scienze del Sistema Solare, Germania, è uno spettrometro per raggi al limite dell'infrarosso, si tratta di una evoluzione dello strumento SIR, imbarcato sulla sonda Lunare SMART, negli anni scorsi, esso studiera' la Luna dal punto di vista geologico.
SARA, Sub-kilo electron volt Atom Reflecting Analyser, dell' Istituto Svedese di Fisica Spaziale, è un rilevatore di interazioni del vento solare contro la superficie Lunare.
Lo strumento è stato costruito con la collaborazione di due istituti Indiani, in futuro la sua tecnologia sara' utilizzata per uno strumento simile che verra' imbarcato sulla sonda Mercuriana Bepi Colombo.
Il terzo strumento è il C1XS, che è stato sviluppato dal Rutherford Appleton Laboratory, Regno Unito con l'ISRO Satellite Centre, India e col supporto dell' ESA.
Si tratta di uno Spettroscopio a raggi X, che studiera' l'origine e l' evoluzione della Luna.
I tre strumenti sono stati testati e integrati nella sonda e tutto è pronto per la missione.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.