STS-125 probabile uno slittamento del lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

A causa dei ritardi accumulati con la tempesta Fay e con il problema nell'assemblaggio della navetta nei giorni scorsi, pare probabile un rinvio di alcuni giorni del lancio della missione STS-125 per ora prevista l'8 Ottobre.
Il grosso dei problemi sembrano ormai passati con l'approvazione al volo, avuta da Boeing, per la riparazione al sistema di collegamento dell'idrogeno liquido fra ET e navetta, il ritardo accumulato è però consistente e il lancio dovrebbe venir spostato all'11 Ottobre, tre giorni dopo il previsto.
Attualmente i giorni rimasti di margine, considerando il rinvio a martedì del rollout sarebbero 1 o 2 circa, dopo che al termine dell'assemblaggio dell'ET si era arrivati a 11 giorni di margine, rapidamente crollati fra la tempesta Fay (4 giorni persi) e il problema alla navetta, ma con l'assemblaggio in parallelo di STS-400 le operazioni si faranno via via più complesse e sarà probabile l'acquisizione con un rinvio di ulteriori 3 giorni.
La missione STS-126 è ora a rischio per la finestra di Novembre, che già in precedenza era piuttosto corta e se il ritardo dovesse essere confermato per STS-125 si rispecchierebbe allo stesso modo su STS-126 decurtandola ulteriormente di altri 3 giorni, potendo far iniziare le valutazioni se sia conveniente effettuare tutta la preparazione in tempi rapidi per avere una finestra che si estenderebbe per soli 11 giorni nel mese di Novembre.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.