Pronto al lancio il primo Falcon 1 di SpaceX operativo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' previsto per questa sera a partire dalle 7pm EDT con finestra di 5 ore il primo lancio per l'immissione in orbita di tre satelliti del Falcon 1, il nuovo vettore leggero di SpaceX.
Se il lancio fosse rimandato le possibilità continuerebbero fino al 5 Agosto.
La partenza avverrà, come per i precedenti lanci-test dall'atollo di Kwajalein, 2500miglia a sud delle Hawaii ad Omelek Island che fa parte del Reagan Test Site (RTS).
Il lanciatore doppio stadio a ossigeno/kerosene è equipaggiato al primo stadio da un singolo Merlin 1C per la prima volta, mentre il secondo stadio è propulso da un Kestrel.
I satelliti che verranno lanciati sono:
– Trailblazer, sviluppato da SpaceDev come piattaforma di prova per la validazione di nuovi sistemi hardware e software per microsatelliti. Il rilascio avverrà appena spento il secondo stadio, circa 10 min dal lancio.
– 4 e 8min più tardi saranno rilasciati, PRESat e NanoSail-D nell'ordine, un mini-laboratorio del NASA Ames Research Center, mentre il secondo è una mini vela solare progettata dal NASA Marshall Space Flight Center.
– i tre satelliti saranno gestiti e rilasciati dal dispenser "Secondary Payload Adaptor and Separation System (SPASS)" progettato da ATSB, una compagnia governativa Malese.

Il lancio avrà copertura LIVE di SpaceX al seguente indirizzo a partire da 30min circa dal lancio comprendendo i briefing pre volo, il countdown e la missione live:
http://www.spacex.com/webcast

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.