100’000 Hubble.

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Il prossimo 11 agosto il Telescopio Spaziale Hubble supererà quota 100'000.
Ma non saranno chilometri, bensì 100’000 orbite!
Dal 24 aprile del 1990, quando è stato messo in posizione dallo Space Shuttle Discovery, ha viaggiato ininterrottamente attorno alla Terra per oltre 18 anni ad una velocità di circa 8 km/s ed ha percorso qualcosa come 4,35 miliardi di chilometri, come andata e ritorno verso la Luna per 5700 volte o la strada percorsa in auto da tutti gli americani in circa 3 ore…
In questo pazzesco viaggio, ha dovuto ricevere diverse manutenzioni e aggiornamenti, ma ci ha espanso i limiti dell’universo in maniera eccezionale.
A ottobre lo Shuttle Atlantis eseguirà una nuova operazione di manutenzione e sarà l’ultima volta che il Telescopio verrà aggiornato con nuovi e più potenti strumenti.
Il “contagiri” di Hubble supererà quota 100'000 esattamente alle 13:42 ora italiana dell’11 agosto quando attraverserà l’equatore terrestre in direzione nord.
Per celebrare l’avvenimento lo Space Telescope Science Institute (STScI) rilascerà una immagine commemorativa ripresa meno di 24 ore prima dell’evento e verrà pubblicata alle 19:00 dello stesso giorno.

L’Hubble Space Telescope è un progetto in cooperazione internazionale fra NASA ed ESA ed è gestito dal Goddard Space Flight Center (GSFC) di Greenbelt e diretto dallo Space Telescope Science Institute (STScI) sotto la supervisione dell’ Association of Universities for Research in Astronomy di Washington D.C.

Luigi Morielli

Luigi ha collaborato con AstronautiNEWS fino al luglio 2010. Da allora si e' trasferito in pianta stabile sul suo blog personale Astrogation - http://astrogation.blogspot.com - e cura la rubrica di Astronautica sulla rivista Coelum.