Riprendono i lanci Proton Breeze-M

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

I lanci commerciali del vettore russo Proton riprenderanno il mese prossimo.
La sospensione era seguita ad un guasto al motore Breeze M verificatosi durante la lunga accensione richiesta per portare il satellite AMERICOM 14 in orbita di trasferimento geosincrona, lo scorso 14 marzo. In effetti, il satellite non raggiunse mai la quota prevista.

Il problema e' stato ricondotto alla rottura di un tubo di gas di scarico nel motore principale, ed il costruttore, la Khrunichev, ha passato questi mesi a ridisegnare tutta quella sezione del lanciatore, sostituendo il tubo con uno con rivestimento maggiore.

I vertici della International Launch Services, che opera come broker per i lanci commerciali russi, hanno espresso soddisfazione per i miglioramenti apportati.

Il prossimo lancio di un Proton e' previsto per il 13 agosto, con un payload costituito da un satellite europeo Inmarsat che partira' come di consueto da Baikonur. L'Inmarsat di ultima generazione e' un satellite per telecomunicazioni facente parte di una catena di dispositivi orbitanti destinati a fornire accesso a sistemi di comunicazione avanzati (internet, email, voip etc.) principalmente ai naviganti.

La scorsa settimana, una versione precedente di Proton, con lo stadio superiore Block DM realizzato da Energia, ha compiuto un lancio senza intoppi per la messa in orbita di un satellite militare russo.

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.