A breve, la dimostrazione del Lunar Surface Manipulator Concept

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

I Media sono invitati alla dimostrazione del Lunar Surface Manipulator Concept

HAMPTON, Virginia – L'idea della NASA per sollevare e manipolare i materiali sulla superficie lunare verrà  esposta ai giornalisti venerdì 1 Agosto presso il Langley Research Center di Hampton, Virginia.

Il Lunar Surface Manipulation System dell'agenzia spaziale americana, ha svolto con successo, lo scorso Giugno, un test sul campo, sui terreni "simil-lunari" del Lago Moses, Washington. Il sistema consiste in un dispositivo per il posizionamento di precisione che verrà utilizzato in diversi ambiti, dai grandi airlocks e habitats, ai delicati payloads scientifici. Il manipolatore robotico ha delle caratteristiche che possono aiutare gli astronauti durante le fasi iniziali della costruzione dell'avamposto lunare, e delle operazioni seguenti. I principi e le idee base dai quali è scaturito questo dispositivo, sono applicabili direttamente alle future operazioni sulla superficie marziana.

I giornalisti potranno ammirare il manipolatore a grandezza naturale maneggiare un lunar lander.
Progettato dagli ingegneri della NASA, e controllato da un computer remoto, il manipolatore assomiglia ad una gru leggera, ma con maggiori capacità . Esso può operare sia in modalità  autonoma che manualmente, ed anche in backup, e può essere configurato per svolgere molteplici lavori.

Info e (C) immagini: nasa.gov.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)