Varata la seconda nave di supporto a Shenzhou VII

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stata varata la seconda nave che servirà a supporto della prossima missione umana Cinese nello spazio, prevista per il prossimo Ottobre.
La nave, insieme alla sua gemella Yuanwang-5 (nelle foto) varata lo scorso settembre, è necessaria per il supporto alla prima attività extraveicolare prevista per quella missione.
La nave, con 25.000ton di stazza è in grado di operare con venti fino a forza 12 e navigare in acque comprese fra le latitudini 60°N e 60°S.
La costruzione era iniziata nell'Aprile 2006 ed è fornita delle migliori tecnologie nei sistemi spaziali, marittimi, meteorologici, meccanici, elettronici, ottici, informatici e di telecomunicazioni.
E' completamente cablata in fibra ottica per poter gestire in tempo reale grandi quantità di informazioni ed è definita "sailor-friendly" in quanto gode di alcune comodità per l'equipaggio non sempre disponibili su altre navi di questo tipo, come aria condizionata, basse vibrazioni e rumori ridotti.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.