Questioni di scaramanzia

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Come in ogni programma spaziale quando si arriva nella numerazione progressiva al fatitico 13 qualcuno si pone l'interrogativo se sia giusto saltare il numero scaramanticamente avverso e passare direttamente al successivo.
Questa volta tocca ad Anatoly Perminov a capo dell'Agenzia Russa Roskosmos, che ha lanciato la proposta di nominare la prossima missione Soyuz, prevista per il prossimo Ottobre direttamente Soyuz TMA-14 saltando la 13.
Insieme ai mille altri rituali che gli astronauti prima del lancio sono oggi invitati a seguire per questioni scaramantiche potrebbe quindi aggiungersi anche il salto di numerazione, dato che oggi "molta gente in Russia è superstiziosa, gatti neri, lunedì, il numero 13… E' per questo che penso sia una buona idea rinominare la missione. Sono a favore dell'ipotesi di rinominarla Soyuz TMA-14".
 

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.