STS-123 concluso il "Terminal Countdown Demonstration Test"

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Si è concluso ieri il countdown che ha portato l'equipaggio della prossima missione e testare tutte le procedure fino a pochi secondi dalla partenza e successivamente un'evacuazione d'emergenza dalla rampa.
Il test, abituale per ogni missione, ha il compito di simulare tutto il countdown con la partecipazione dell'equipaggio nelle ultime ore e che si conclude con la simulazione di accensione e spegnimento dei SSME con successiva evacuazione rapida della rampa.
Il vero lancio è previsto per l'11 Marzo alle 2:28:10 a.m. EDT con un secondo tentativo per il giorno successivo, prima di dare l'opportunità concordata al Delta II di ULA.
Programmata anche la FRR, per giovedì e venerdì prossimo, non ci sono problemi in analisi e si prevede l'inizio del countdown l'8 Marzo.
Le finestre di lancio saranno come al solito di circa 5 min con l'ora prevista a metà di essa.
Obiettivi della missione il trasporto sulla ISS della prima parte di Kibo, dell'estensione Canadese al SSRMS, il test per la riparazione dello scudo termico, un cambio di equipaggio sulla ISS, e la temporanea consegna alla ISS dell'OBSS per le ispezioni allo scudo.
La missione dovrebbe durare 15 giorni con 5 EVA programmate.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.