SpaceHab avrà la gestione della ISS?

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

SpaceHab ha annunciato il ricevimento di una lettera dalla NASA in cui è invitata a partecipare alla stesura di un accordo per l'utilizzo, lo sviluppo e la commercializzazione della ISS come "U.S. National Laboratory".
La NASA prevede ora di rilasciare un accordo formale non finanziato di "Space Act Agreement"che stabilisce le linee guida e i termini dell'accordo con SpaceHab.
A inizio 2007 SpaceHab aveva annunciato un piano di sviluppo e fabbricazione per prodotti ad alto valore in ambiente spaziale, con questo intento aveva poi risposto alla NASA il 28 Settembre ad una AoP dell'ente spaziale per compagnie private interessate ad utilizzare la ISS per la ricerca, lo sviluppo e la tecnologia spaziale.
L'accordo illustrerà il quadro normativo, comprese le risorse disponibili, le linee guida, e le potenziali opportunità di volo con le quali l'azienda potrà continuare ad attuare la sua nuova politica attraverso la sua controllata SPACEHAB Microgravity Sciences, Inc.
"SPACEHAB ha lavorato con la NASA per più di un anno per mettere in campo i necessari accordi e per creare le premesse per un utilizzo commerciale della Stazione Spaziale Internazionale", ha spiegato il Chief Executive Officer, di SpaceHab Thomas B. Pickens, III. "Quando i piani per la costruzione di una stazione spaziale con equipaggio permanente sono stati annunciati dal presidente Ronald Reagan nel 1984 nel suo discorso "State of the Union", la visione era di fornire un laboratorio che aiutasse la ricerca per migliorare e salvare la vita sulla Terra."
"Ora che la NASA sta completando questa magnifica realizzazione umana, alcune nuove procedure e politiche dovranno essere messe in atto per il passaggio dalla fase di costruzione alla fase operativa prevista per il programma ISS. SpaceHab è orgogliosa di essere stata selezionata per essere una parte di questo evento epocale che porta a notevoli opportunità per noi e per altre aziende commerciali che sapranno comprendere il valore nazionale per questa unica e preziosa risorsa ", ha detto Pickens.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.