Clamorosa proposta di legge dal senatore Dave Weldon

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stata formulata una proposta di legge da approvare nei prossimi giorni che stravolgerebbe i programmi dell'intero programma manned americano.
La proposta prevede l'estensione dei voli shuttle per tutto il periodo di transizione (2010-2015) fra l'attuale programma e il futuro Constellation cercando di anticiparlo il più possibile e stanziando per questo un aumento di budget.
Questo per non dover dipendere dai Russi, per altro cosa impossibile con la legislazione attuale dopo il 2011 per i trattati di non proliferazione dell'Iran, e per poter mantenere l'indipendenza nell'accesso allo spazio.
Sempre nella proposta c'è la protezione dei lavoratori al KSC nel periodo di transizione e l'invio in orbita di AMS, esperimento di fisica Italo-Americano.
La proposta sembra abbia avuto un buon consenso e potrebbe passare il voto al senato.
Sono attese novità in queste ore per l'esatto testo della proposta.

Un'altra proposta di legge, sempre al vaglio in questi giorni, formulata da Kay Bailey Hutchison, senatore Repubblicano del Texas vorrebbe imporre l'aggiunta di almeno un'ulteriore missione esclusivamente per lanciare AMS.

Le proposte hanno trovato un Mike Griffin piuttosto freddo soprattutto per quanto riguarda i finanziamenti, "Se non ci saranno ulteriori stanziamente non penso sia una buona cosa perchè dovremmo togliere risorse ad altri settori", Griffin è sempre stato propenso a ritirare la navetta il prima possibile anche a discapito degli impegni presi con i partner internazionali.
Decisamente contrario il presidente della commissione post-Columbia "Stanno scherzando con la sorte".

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.