Base spaziale Russa dopo il 2020

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Anatoly Perminov ha dichiarato che la Russia ha in programma l'invio in orbita per il 2020 di un complesso in LEO che servirà da base di partenza per le missioni lunari e verso Marte.
Ad oggi i programmi russi prevedono un invio del primo equipaggio sul suolo lunare per il 2025, con una base lunare da costruire fra il 2027 e il 2032 e un viaggio verso Marte, realizzato in collaborazione con altri paesi dopo il 2035.
Il destino della ISS non è ancora deciso, gli Stati Uniti hanno intenzione di abbandonarla per il 2015, mentre i russi vorrebbero estenderne l'uso fino al 2020.
L'ipotesi che sembra più probabile, anche a detta di Perminov sarebbe quella di utilizzare la ISS esclusivamente come laboratorio orbitale, magari affidandola a qualche organizzazione di ricerca, mentre la nuova stazione sarebbe studiata e gestita esclusivamente per supportare le attività di esplorazione al di fuori della LEO.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.