Problemi alle EMU, possibili ritardi in vista

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

C'è stato un problema durante un test a terra ad una EMU, mentre era testata nella grossa camera a vuoto di Houston.
Ad un certo punto la persona al suo interno a cominciato a sentire odore di bruciato e nella tuta ha cominciato a formarsi del fumo.
La persona all'interno non ha avuto conseguenze ma è stata aperta un'indagine per capire la causa del problema.
Intanto sono state bloccate anche le attività in orbita relative alle EVA dichiarando NO GO tutte le EMU, con la prossima uscita prevista per il 20 Novembre.
Sempre sulle EMU si è tornato a parlare dei problemi ai guanti, dopo l'analisi di quelli utilizzati sulla STS-120 che in 3 delle 4 EVA hanno riscontrato danni, tagli o abrasioni.
I guanti utilizzati in queste EVA dopo l'analisi al rientro di ogni EVA erano stati dichiarati utilizzabili solo in caso di emergenza.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.