Nuovi moduli Russi per la ISS

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Anatoly Perminov, direttore della Roskosmos ha annunciato che entro il 2011 la Russia costruirà e invierà sulla ISS tre nuovi moduli, Perminov ha anche aggiunto che nuovi moduli per la produzione di energia verranno installati sulla ISS dopo il 2011.
Per quanto riguarda i moduli non è stato specificato di più, per ora i moduli Russi sicuri dovrebbero essere il "Multipurpose Laboratory Module" e il "Russian Docking Cargo Module", il terzo modulo annunciato potrebbe essere la conferma del lancio di un secondo laboratorio Russo che fino ad ora era stato dichiarato come "in valutazione".
Sempre Perminov ha dichiarato che non sarà possibile abbandonare Baikonur almeno fino al 2020, ovvero fino a quando non sarà completamente operativo il nuovo Cliper che dovrà sostituire Soyuz e Progress verso la ISS, e che sarà lanciato dalla nuova struttura in costruzione, in territorio Russo, nella parte orientale del paese.
Ancora dalla Russia arriva una dichiarazione dalla RIA Novosti in cui si da per probabile un prolungamento della vita operativa della ISS almeno fino al 2020.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.