Creato un istituto per il programma scientifico lunare

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La NASA ha creato un istituto con il compito specifico di ricerca scientifica sul suolo lunare, con l'intento di riunire tutti i ricercatori sparsi sul territorio nazionale.
Si chiamerà NASA Lunar Science Institute (NLSI) e sarà gestito dall'Ames Research Center californiano.
Inizierà ufficialmente le proprie attività il 1° Marzo 2008 e avrà sia intento scientifico che divulgativo a livello universitario e superiore per formare e incoraggiare l'interdisciplinarietà delle scienze lunari.
I campi principali saranno oltre allo studio del nostro satellite, anche l'astronomia, l'osservazione del Sole e della Terra che potranno essere svolte sulla Luna.
All'inizio la NASA selezionerà 5 team di ricerca con un budget ciascuno di 1-2 milioni di dollari per tre anni, rinnovabili fino a 5.
A fine 2008 si calcola che oltre il 50% dei ricercatori in questo settore faranno parte dell'NLSI e per il 2010 il loro numero dovrebbe raddoppiare.
Il progetto è stato approvato anche a seguito del grande successo che un'altra iniziativa simile ha portato dal 1997, anno di fondazione del Astrobiology Institute, basato sempre all'Ames Research Center.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.