Iniziata l’ultima Flight Readiness Review per STS-118

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' iniziata ieri e si concluderà oggi l'ultima FRR che dovrà convalidare ufficialmente la partenza della missione STS-118 per il 7 Agosto.
Non dovrebbero esserci particolari problemi da valutare visto che la preparazione è stata quasi esente da problemi e tutto si sta svolgendo secondo la norma.
Anche il problema con la pompa di ricircolarizzazione dell'idrogeno che si pensava di dover sostituire per possibili contaminazioni è stata dichiarata pronta al volo, e quindi per oggi ci si aspetta l'autorizzazione finale.
Per quanto riguarda il processo di preparazione si sta procedendo con il rifornimento dei carburanti ipergolici, la stiva è già stata chiusa ma verrà riaperta per le ultime cose al termine del rifornimento del combustibile.
Anche un temporale scoppiato venerdì scorso che ha provocato un fulmine a 0.3nm dal pad non ha provocato danni.
All'interno della FRR si valuteranno anche i problemi per l'ET-120 con i sensori di livello e un problema che si era avuto in passato con l'APU 2.
Questo sarà anche il primo volo per una serie di equipaggiamenti nuovi a bordo, come l'AHMS per la gestione elettronica dei propulsori, il sistema di monitoraggio del voltaggio dei sensori ECO MPS e il nuovo GPS a tre canali.
Grazie alla correzione di orbita della ISS effettuata il 23 Luglio la finestra di lancio si aprirà il 7 Agosto e si chiuderà il 22 senza "buchi".

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.