Notizie commerciali dal mondo astronautico

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Una carrellata di aggiornamenti commerciali dal mondo e soprattutto dall'Europa.
Jean-Yves Le Gall, Chairman & Chief Executive Officer di Arianespace ha annunciato che prossimamente la società ordinerà ad EADS Astrium un lotto di 35 vettori per le necessità post-2010.
ESA e Thales Alenia Space hanno siglato un contratto di 229 milioni di euro per la progettazione e la realizzazione del Sentinel-1, il primo satellite per l'osservazione della terra del programma GMES (Global Monitoring for Environment and Security).
Verrà lanciato nel 2011 e peserà 2.2ton e potrà osservare aree della Terra di 250km di diametro con una risoluzione di 5 metri grazie al suo C-band Synthetic Aperture Radar (SAR).
I successivi satelliti Sentinel-2 e 3 sono programmati per il lancio nel 2012.
Jean-Jacques Dordain, direttore generale di ESA, e Michael Griffin, administrator della NASA, hanno firmato un accordo per la realizzazione e gestione del James Webb Space Telescope e del Laser Interferometer Space Antenna (LISA).
La missione vede la collaborazione di NASA, ESA e Canadian Space Agency (CSA), e andrà a sostituire Hubble come osservatorio orbitante internazionale.
Secondo l'accordo la NASA oltre a essere responsabile per la gestione complessiva e le operazioni della missione JWST, costruirà il veicolo, il telescopio e la piattaforma degli strumenti, mentre ESA lancerà nello spazio il complesso con un vettore Ariane 5 ECA.
SES Global ha annunciato di aver firmato un contratto per l'invio in orbita di 10 satelliti con Arianespace e ILS. Cinque satelliti verranno lanciati da ArianeSpace e altri cinque da ILS fra il 2009 e il 2013.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.