Lanciata la missione STS-117

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' avvenuto in perfetto orario e al primo tentativo il lancio della missione STS-117 a bordo dell'Atlantis, che raggiungerà nei prossimi giorni la ISS per l'installazione di un nuovo set di pannelli solari.
Il lancio originariamente previsto per il 15 Marzo era stato rimandato per i danni subiti dall'ET durante una forte grandinata.
Durante l'ascesa non si sono riscontrati problemi con il rivestimento del serbatoio, solo un paio di piccoli frammenti, giudicati nei parametri, si sono staccati, ma entrambi non avevano abbastanza velocità e massa per fare danni e comunque nessuno dei due ha toccato l'orbiter.
Durante una prima veloce ispezione esterna, che continuerà oggi, si è riscontrato un leggero distaccamento della copertura in "tessuto" degli OMS, il problema verrà analizzato con i dati di oggi e discusso se correggerlo o lasciarlo in quelle condizioni, un danno simile si era già riscontrato in precedenti missioni e non essendo soggetto a forti sforzi termici era stato lasciato com'era.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.