ISRO lancerà per la prima volta un satellite straniero, l’italiana AGILE

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L’India per la prima volta lancerà un satellite straniero a bordo del suo lanciatore Polar Satellite Launch Vehicle (PSLV).
Il lancio è previsto fra il 20 e il 30 Aprile dal Satish Dhawan Space Centre a Sriharikota.
Il payload principale sarà composto dalla missione AGILE (Astrorivelatore Gamma ad Immagini LEggero) un satellite scientifico realizzato dall’ASI che permetterà lo studio dell’universo nelle alte energie. Il cuore del sistema saranno due rivelatori di raggi gamma che permetteranno di ottenere "immagini" delle emissioni con energia compresa fra i 30 MeV e i 30 GeV (unica al mondo per lo studio in questo range) che potranno così essere viasualizzate e rintracciate rapidamente, rendendo disponibili i dati alla comunità scientifica in tempi brevissimi
Ci sarà anche un payload secondario nel lancio, composto da un sistema indiano per la sperimentazione di un sistema avionico avanzato.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.