Battezzato ufficialmente il Nodo 2, d’ora in avanti sarà "Harmony"

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E’ stato annunciato il nome con il quale sarà battezzato il Nodo 2 della stazione, che verrà portato in orbita dal nostro Nespoli con la missione STS-120.
Il nome è scaturito da un concorso svolto fra numerose scuole che richiedeva oltre che battezzare il modulo la costruzione di un piccolo modello di esso e una motivazione scritta del nome scelto. Sono state sei le scuole che hanno suggerito il nome "Harmony":
– Paul Cummins’ 8th Grade class at Browne Academy, Alexandria, Va.
– Sue Wilson’s 3rd grade class at Buchanan Elementary School, Baton Rouge, La.
– Brigette Berry’s 8th grade class at League City Intermediate School, League City, Texas
– Bradley Neu’s 9th grade science class at Lubbock High School, Lubbock, Texas
– Russell Yocum’s 3rd Grade class at West Navarre Intermediate School, Navarre, Fla.
– David Dexheimer’s students at the World Group Home School, Monona, Wis.

Harmony è stato costruito per conto della NASA dall’Europa e più precisamente da Alenia Spazio a Torino, e proprio per il suo compito che consiste nel collegare diversi moduli fra loro con molta "Armonia" è stato proposto questo nome.
Harmony va ad unirsi quindi al Destiny, al Quest e a Unity.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.