CCDev2

Il manifesto CCtCap Credits: NASA

Boeing e SpaceX si aggiudicano il contratto CCtCap

Martedì 16 settembre NASA ha annunciato le aziende a cui ha assegnato i finanziamenti del programma CCtCap, l’ultima fase del più ampio “Commercial Crew Development” partito nel 2010 e finalizzato a dotare gli Stati Uniti di un sistema di volo abitato per l’orbita bassa terrestre (LEO): saranno Boeing e SpaceX.

Il Dream Chaser prima dei Drop Test. Credit: NASA/Ken Ulbrich.

Completato per il Dream Chaser il programma CCDev2 della NASA

Sierra Nevada Corporation (SNC), realizzatrice dello spazioplano Dream Chaser, ha comunicato di aver completato con la Agenzia Spaziale Americana (NASA) l’ultima tappa prevista all’interno del programma Commercial Crew Development 2 (CCDev2), seconda fase di sviluppo del Commercial Crew Program.

Blue Origin simula una missione sub-orbitale con il nuovo motore BE-3

Il nuovo propulsore BE-3, destinato ad equipaggiare il sistema per portare astronauti in orbita terrestre bassa sviluppato da Blue Origin, è stato testato lo scorso 20 novembre 2013 presso il sito di prova di proprietà della compagnia spaziale Americana nei pressi di Van Horn nel Texas Occidentale.