Chandrayaan-3 partirà in agosto per la Luna

Il lancio della missione Chandrayaan-2 avvenuto il 22 luglio 2019. Credits: ISRO

Il ministro indiano per la scienza e la tecnologia, Jitendra Singh, ha annunciato lo scorso 2 febbraio che l’India intende lanciare la missione lunare Chandrayaan-3 il prossimo agosto.

Il lander lunare Vikram viene issato per l’integrazione al veicolo principale Chandrayaan-2. Credit: ISRO

Si tratterà del secondo tentativo da parte dell’agenzia spaziale indiana ISRO di far allunare un veicolo spaziale. Ricordiamo il fallimento di Chandrayaan-2 del 2019, quando il suo lander Vikram con a bordo il rover Pragyan si schiantò sulla superficie selenica. La sonda Chandrayaan-2 sta tutt’ora orbitando la Luna e fungerà da ripetitore per il lander e il rover di Chandrayaan-3.

Il rover Pragyan sulla rampa del lander Vikram della sonda lunare Chandrayaan-2. Credits: ISRO

L’india prevedeva di lanciare questa missione nel 2020, ma le problematiche insorte con la pandemia da COVID-19 hanno ritardato le operazioni.

Chandrayaan-3 partirà dal Satish Dhawan Space Center con un vettore Geosynchronous Satellite Launch Vehicle (GSLV) Mark III.

Dopo aver raggiunto la Luna, Chandrayaan-3 tenterà di atterrare a 70,9 gradi a sud dell’equatore, ovvero nella stessa zona selezionata per Chandrayaan-2.

Qualora la missione di Chandrayaan-3 fosse coronata dal successo, l’India diverrebbe la quarta nazione al mondo, dopo Stati Uniti, Russia e Cina, a compiere un atterraggio morbido sulla Luna.

Fonte: Spacenews; ISRO

  Questo articolo è © 2006-2022 dell'Associazione ISAA - Licenza

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio, basket e birra artigianale. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' socio dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)