Ultimo contratto di Avio per l’Ariane 5

Un momento della fase di produzione dei booster per l'Ariane 5 presso gli stabilimenti di Avio - Colleferro (RM). (C) Avio.

E’ stato siglato a Parigi da Avio ed Europropulsion il contratto del valore di oltre 100 milioni di Euro, per la realizzazione dell’ultimo lotto produttivo per dieci lanci di Ariane 5 per i prossimi quattro anni. Ne ha dato notizia l’azienda romana lo scorso 22 febbraio.

Si chiude così anche per la società di Colleferro il proprio contributo al trentennale programma spaziale europeo Ariane 5. E’ previsto infatti che a partire dal 2020 lo storico vettore europeo venga gradualmente sostituito dalla sua evoluzione Ariane 6.

Avio ovviamente fa anche parte del progetto Ariane 6 per il quale realizza in Italia il booster case in fibra di carbonio del propulsore laterale P120C, e tramite l’azienda controllata Regulus, nella Guyana francese, gestisce il caricamento del propellente solido.

Va evidenziato inoltre il fatto che gli stessi booster P120C dell’Ariane 6, verranno adattati per l’utilizzo come primo stadio nelle evoluzioni del lanciatore europeo Vega, il quale è bene dirlo, detiene il record mondiale di 11 lanci di successo consecutivi dal volo di qualifica. Si tratta delle versioni Vega C e Vega E, ed in particolare Vega C dovrebbe debuttare già nel 2019.

E’ proprio di qualche settimana fa la notizia dell’ordinativo da parte del consorzio industriale europeo che gestisce il programma Ariane, al prime contractor Airbus Defence and Space, per la costruzione degli ultimi 10 Ariane ECA, che dovranno essere consegnati in concomitanza dell’entrata in servizio dell’Ariane 6, a partire dal 2020.

Vega-C e Ariane 6. (C) ESA

 

Fonte: Avio

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

https://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27431.0

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.