ISS Weekly Status Report – 07.2016

ISS, Shuttle ed ATV

Pubblichiamo il nuovo report delle attività svolte dagli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

26 febbraio

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II
Kopra ha concluso i test dell’indagine BASS-II. BASS ha esaminato le caratteristiche di combustione e di estinzione, in condizioni di microgravità, di una vasta gamma di campioni di combustibili.

Twins Study
Kelly, giunto al traguardo del Return -14, ha proseguito le attività Twins Study raccogliendo campioni di saliva. L’indagine Twins Study comprende dieci studi diversi. Questi studi sono stati identificati per usufruire dell’occasione unica di osservare gli effetti dei viaggi spaziali su gemelli identici, uno dei quali vivrà un’esperienza sulla ISS, mentre l’altro rimarrà a Terra nello stesso periodo. Lo studio esamina i cambiamenti nel corpo umano nel campo della genetica, della psicologia, della fisiologia, della microbiologia e dell’immunologia.

Space Headaches
Peake ha compilato oggi il suo questionario settimanale. La compilazione dei questionari è quotidiana nel corso della prima settimana di permanenza sulla ISS, mentre diventa settimanale nei periodi successivi. Gli obiettivi di questo studio sono rivolti a valutare la prevalenza e le caratteristiche della cefalea registrata dai membri dell’equipaggio posti in microgravità.

Soyuz 44 (44S) Nominal Descent Drill #2
L’equipaggio della Soyuz 44S (Kelly, Kornienko e Volkov) ha partecipato ad una sessione di addestramento simulando una discesa nominale verso Terra – Nominal Soyuz Decent Drill. Sono stati esaminati i dati preliminari ed è stata analizzata la timeline delle attività post-distacco dalla ISS e quella successiva all’atterraggio. L’equipaggio della Soyuz 44S tornerà a Terra il prossimo martedì 1 marzo.

Japanese Experiment Module (JEM) Stowage Frame Installation
Peake ha iniziato l’assemblaggio e l’installazione del JEM Stowage Frame. Ad installazione completata, la JEM Stowage Frame permetterà di aumentare il volume di stivaggio del JEM di 12 Cargo Transfer Bag Equivalents (CTBE).

ВД2 anomaly
Oggi, il treadmill russo (ВД2) – Tapis Roulant – ha subito una rottura al sistema di isolamento dalle vibrazioni. Questo equipaggio ha già avuto modo di intervenire su questo tipo di guasto, visto che recentemente si era rotto lo stesso supporto posto sull’altro lato del ВД2. Un ricambio del pezzo guasto è disponibile a bordo della ISS. Gli specialisti russi ritengono di riuscire a ripristinare il tapis roulant nel corso del prossimo fine settimana.

Urine Processing Assembly (UPA)
L’UPA è stata attivata oggi nella posizione di “standby” per predisporla allo spurgo ed al successivo ripristino. Queste procedure sono state predisposte per rimuovere il problema di un tubo intasato e per riavviare il sistema dopo lo spurgo. Queste attività verranno effettuate settimana prossima.

Remote Power Controller Module (RPCM) AL1A4A-B RPC-14 Trip
Questa mattina, l’RPCM AL1A4A-B-RPC 14 ha subito un sovraccarico di corrente e si è bloccato in posizione aperta. Questo RPC alimenta i riscaldatori installati sul giunto della camera di compensazione (Airlock). Il problema è stato bypassato dall’intervento dei riscaldatori ridondanti.

 

29 febbraio

Change of Command Ceremony
Oggi, l’equipaggio della ISS ha partecipato alla Change of Command Ceremony. Durante questa cerimonia, Scott Kelly, comandante della Expedition 46, ha trasferito la responsabilità del comando della ISS al comandante della Expedition 47, Tim Kopra. Kelly, Volkov e Kornienko torneranno a Terra domani sera a bordo della Soyuz 44.

Integrated Resistance and Aerobic Training Study (Sprint) Volume of Oxygen Utilized (VO2) Max
Kopra, giunto al traguardo del Flight Day 75 (FD75), ha indossato gli elettrodi per l’elettrocardiogramma e, sotto il monitoraggio di un cardiofrequenzimetro, ha svolto la sessione di allenamento SPRINT utilizzando il Portable Pulmonary Function System (PPFS) per monitorare i livelli di ossigeno – Volume of Oxygen (VO2) – nel corso degli esercizi svolti sul Cycle Ergometer with Vibration Isolation and Stabilization (CEVIS). Lo studio chiamato Integrated Resistance and Aerobic Training Study (Sprint), valuta il metodo di allenamento ad alta intensità e bassi carichi previsto per minimizzare la perdita di funzione cardiovascolare e di massa muscolare negli astronauti impegnati in missioni di lunga durata.

Multi-Purpose Small Payload Rack 2 (MSPR2) Microgravity Measurement Apparatus (MMA) Installation
In preparazione delle ormai imminenti operazioni JAXA Electrostatic Levitation Furnace (ELF), Peake ha installato l’MMA Remote Sensor Units ed il MMA Triaxial Acceleration Assembly all’interno del rack di MSPR2.

Habitability
Oggi Peake ha registrato un video di una sua attività, con il suo commento sull’impatto umano. Habitability valuta la relazione tra i membri dell’equipaggio ed il loro ambiente in un ottica di miglioramento della progettazione e della predisposizione dei futuri veicoli impegnati in voli spaziali di lunga durata, quali ad esempio i voli verso i Near Earth Asteroids (NEA) e Marte. L’obiettivo finale è quello di comprendere quali siano le dimensioni necessarie ed ottimali, ed il relativo layout interno, della parte abitabile di un velivolo spaziale. Le osservazioni registrate nel corso della missione spaziale di 1 anno, così come in tutte quelle di 6 mesi, aiuteranno i progettisti dei veicoli spaziali a capire quanto spazio del volume abitabile sia necessario, e se la durata di una missione, correlata con le dimensioni del volume abitabile, possa arrecare impatti sull’equipaggio. L’applicazione iShort permette ai Ground teams ed agli specialisti degli impatti umani (human factor engineers) di studiare e valutare il design della ISS in un ottica rivolta alla progettazione dei futuri veicoli spaziali.

Twins Study
Kelly ha proseguito le attività Twins Study raccogliendo alcuni campioni di saliva e di sangue. L’indagine Twins Study comprende dieci studi diversi. Questi studi sono stati identificati per usufruire dell’occasione unica di osservare gli effetti dei viaggi spaziali su gemelli identici, uno dei quali vivrà un’esperienza sulla ISS, mentre l’altro rimarrà a Terra nello stesso periodo. Lo studio esamina i cambiamenti nel corpo umano nel campo della genetica, della psicologia, della fisiologia, della microbiologia e dell’immunologia.

Fine Motor Skills
Kelly, Kopra, Peake e Kornienko hanno effettuato ciascuno una nuova sessione dell’esperimento Fine Motor Skills. In questo esperimento i membri dell’equipaggio eseguono una serie di attività interattive su una tavoletta touchscreen. Questa è la prima indagine che abbina le capacità motorie ad una lunga esposizione alla microgravità, analizzando le diverse fasi di adattamento alla microgravità ed il recupero sensomotorio, una volta tornati alla gravità terrestre.

Ras Labs-CASIS-ISS Project for Synthetic Muscle: Resistance to Radiation (Synthetic Muscle)
Kopra ha scattato alcune fotografie per documentare lo stato dei campioni muscolari sintetici, trasferendole successivamente su un laptop SSC ed inviarle in downlink a Terra. Questo esperimento ha come oggetto l’esposizione di campioni alle radiazioni tipiche di un volo spaziale. Nello specifico, questo esperimento intende analizzare le caratteristiche di un muscolo sintetico per determinare la resistenza dei materiali utilizzati all’uso sulle Terra e nello spazio. Precedenti test, (tessuto esposto a radiazioni solari e cosmiche) effettuati presso il PPPL/Princetown, avevano stabilito la notevole resistenza di questo tessuto. La robotica, che farà uso di tessuti muscolari sintetici, sarà in grado di aiutare gli esseri umani sulla Terra nel correggere e mitigare situazioni gravi in ambienti estremamente difficili ed ostili. Questi robots potranno collaborare con l’uomo anche nello spazio, essendo in grado di sopportare i viaggi nello spazio profondo.

Russian Treadmill (БД-2) Repair
Venerdì scorso, il tapis roulant russo (БД-2) ha subito un guasto al sistema di isolamento dalle vibrazioni. Una prima analisi ha stabilito che si è rotta la staffa di torsione posteriore sinistra. Nel corso del fine settimana, l’equipaggio ha sostituito la staffa. La staffa anteriore e posteriore destra erano state sostituite nel mese di ottobre 2015. БД-2 è ora nuovamente disponibile.

Japanese Experiment Module (JEM) Stowage Frame Installation Part 2
Peake ha proseguito l’assemblaggio e l’installazione del JEM Stowage Frame. Ad installazione completata, la JEM Stowage Frame permetterà di aumentare il volume di stivaggio del JEM di 12 Cargo Transfer Bag Equivalents (CTBE).

Emergency Roles and Responsibilities Review
Kopra e Peake hanno ripassato e discusso le priorità sui ruoli e sulle priorità da attivare nelle fasi di emergenza. Gli argomenti trattati hanno incluso le modalità di accesso alle Soyuz, le responsabilità del Comandante della ISS e le comunicazioni ed il coordinamento tra i membri dell’equipaggio e tra l’equipaggio ed i Ground controllers.

Crew Quarters (CQ) Cleaning
Nel corso del fine settimana, Kornienko ha pulito il suo Overhead CQ mentre Kelly ha provveduto oggi alla pulizia del proprio. L’attività ha compreso la pulizia dei condotti di aspirazione e scarico dell’aria, dei ventilatori e dei sensori del flusso d’aria.

 

2 marzo

44 Soyuz (44S) Undock and Landing
La Soyuz 44S, ed il suo equipaggio costituito da Kelly, Volkov e Kornienko, si è sganciata dalla docking port dell’ISS Mini-Research Module (MRM)-2 alle ore 19:02 CST. Il deorbit burn è avvenuto alle ore 21:32 CST con conseguente atterraggio nominale alle ore 22:26 CST nella zona sud del Kazakistan. L’equipaggio della ISS rimarrà costituito da 3 membri, in attesa dell’arrivo della Soyuz 46S il cui attracco è in programma per il 19 marzo.

Payload On-Orbit Still Shots for Utilization and Maintenance (POSSUM) Photographs
Peake ha scattato alcune fotografie a tutti i rack per documentare le eventuali modifiche ai payload a bordo della ISS. Queste foto verranno utilizzate dai futuri equipaggi per fini addestrativi.

Habitability Walkthrough Video
Oggi Peake ha registrato un video di una sua attività, con il suo commento relativo all’impatto umano. Habitability valuta la relazione tra i membri dell’equipaggio ed il loro ambiente in un ottica di miglioramento della progettazione e della predisposizione dei futuri veicoli impegnati in voli spaziali di lunga durata, quali ad esempio i voli verso i Near Earth Asteroids (NEA) e Marte. L’obiettivo finale è quello di comprendere quali siano le dimensioni necessarie ed ottimali, ed il relativo layout interno, della parte abitabile di un velivolo spaziale. Le osservazioni registrate nel corso della missione spaziale di 1 anno, così come in tutte quelle di 6 mesi, aiuteranno i progettisti dei veicoli spaziali a capire quanto spazio del volume abitabile sia necessario, e se la durata di una missione, correlata con le dimensioni del volume abitabile, possa arrecare impatti sull’equipaggio. L’applicazione iShort permette ai Ground teams ed agli specialisti degli impatti umani (human factor engineers) di studiare e valutare il design della ISS in un ottica rivolta alla progettazione dei futuri veicoli spaziali.

Twins Study
Peake ha prelevato da Kelly un campione di sangue, lasciandolo a temperatura ambiente e stivandolo poco dopo sulla Soyuz 44S. L’indagine Twins Study comprende dieci studi diversi. Questi studi sono stati identificati per usufruire dell’occasione unica di osservare gli effetti dei viaggi spaziali su gemelli identici, uno dei quali vivrà un’esperienza sulla ISS, mentre l’altro rimarrà a Terra nello stesso periodo. Lo studio esamina i cambiamenti nel corpo umano nel campo della genetica, della psicologia, della fisiologia, della microbiologia e dell’immunologia.

Canadian Space Agency (CSA) Video
Peake ha registrato un video per spiegare i principi che stanno alla base dell’esperimento CSA T-Bone. Il video verrà pubblicato su internet con lo scopo di promuovere le attività scientifiche a bordo della ISS.

Story Time
Kelly ha ripreso Peake mentre leggeva un brano tratto dal libro per bambini dal titolo “The Incredible Intergalactic Journey Home”. Story Time è un progetto di alfabetizzazione volto alla promozione della scienza, della tecnologia, dell’ingegneria e della matematica e si compone di sette libri e delle relative dimostrazioni scientifiche realizzate dagli astronauti in orbita. La registrazione verrà inviata a Terra e sarà utilizzata per scopi didattici.

 

3 marzo

MAGVECTOR
Peake ha configurato gli interruttori sull’alimentatore portatile 1 dopodichè ha inserito l’Universal Serial Bus (USB) in preparazione di una nuova sessione dell’esperimento MAGVECTOR dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). MAGVECTOR indaga qualitativamente l’interazione tra un campo magnetico in movimento ed un conduttore elettrico.
[NDT : Il campo magnetico terrestre scorre costantemente intorno a noi influenzando la nostra vita quotidiana. Oltre a proteggerci dai venti solari, il campo magnetico viene utilizzato, ad esempio, dalle bussole ed aiuta gli uccelli a trovare la destinazione quando migrano. Questa stessa forza può interagire ed interferire con le apparecchiature e gli esperimenti della Stazione Spaziale Internazionale. MAGVECTOR studierà come il campo magnetico terrestre interagisce con un conduttore elettrico. Utilizzando sensori magnetici estremamente sensibili collocati intorno e sopra un conduttore, il ricercatore potrà ottenere informazioni sul modo in cui le influenze generate da un campo magnetico interagiscono con i conduttori elettrici. Questa ricerca non solo contribuirà a migliorare i futuri esperimenti che verranno effettuati sulla ISS, ma potrà offrire spunti sul modo in cui i campi magnetici influenzano i conduttori elettrici in genere.]

Education Payloads Operations (EPO) – AstroPi
Peake ha giocato a Reaction Games sull’ESA AstroPi. Questa è una suite completa di giochi che offre la possibilità di misurare i tempi di reazione del giocatore. AstroPi si compone di un Raspberry Pi B+, un Sense HAT (Hardware Attached on Top) ed un modulo fotocamera, il tutto contenuto in una custodia di protezione in alluminio. Raspberry Pi è un computer delle dimensioni di una carta di credito che consente agli studenti di imparare a programmare. A bordo della ISS vi sono due AstroPi: AstroPi Vis, con una macchina fotografica per effettuare fotografie in ambienti ben illuminati, ed AstroPi IR, dotato di una telecamera ad infrarossi. Entrambi gli AstroPi eseguiranno programmi scritti dai vincitori di un concorso per studenti e raccoglieranno i dati provenienti da vari sensori (movimento inerziale, pressione barometrica, umidità relativa e temperatura). I dati raccolti saranno condivisi tra tutte le scuole.
[NDT : Il sito internet di riferimento per questo progetto è : https://astro-pi.org]

Robonaut
Kopra ha configurato i videoregistratori XF305 che saranno utilizzati per registrare le attività di Robonaut effettuate nel Lab e nel Node 2, e gli oscilloscopi di Robonaut che verranno controllati nel corso dell’attività. Robonaut 2 è un robot umanoide progettato con la versatilità e la destrezza di manipolare oggetti, disporre di una maggiore resistenza rispetto agli umani e di reagire in modo sicuro ed autonomo nello svolgimento di attività in collaborazione con gli astronauti, sia all’interno della ISS che all’esterno.

Urine Processing Assembly (UPA) Separator Plumbing Assembly (SPA) Remove & Replace (R&R)
Lo scorso 21 febbraio, l’UPA si è guastata a causa di un problema connesso con la scarsa velocità della centrifuga del Distillation Assembly (DA). Dopo aver tentato per tre volte di far ripartire la UPA, l’analisi dei dati ha stabilito che la SPA non funzionava come doveva. Oggi, Peake ha rimosso l’umidità presente nel tubo di spurgo del DA-PCPA ed ha sostituito la SPA malfunzionante. Poco dopo aver posizionato la UPA in standby, il PCPA si è acceso e l’UPA di è arrestata a causa di una segnalazione di alta pressione, indice di una mancanza di flusso attraverso la SPA. L’equipaggio ha scollegato e ricollegato i Quick Disconnects (QDs) dalla SPA appena installata, nel tentativo di recuperare il flusso. Questa azione ha avuto successo ma i Ground teams hanno consigliato una nuova sostituzione della SPA che, una volta effettuata, non ha però permesso il recupero della funzionalità della UPA. Gli specialisti a Terra stanno discutendo come risolvere questo problema.

 

4 marzo

Space Headaches
Peake ha compilato oggi un nuovo questionario settimanale. La compilazione dei questionari è quotidiana nel corso della prima settimana di permanenza sulla ISS, mentre diventa settimanale nei periodi successivi. Gli obiettivi di questo studio sono rivolti a valutare la prevalenza e le caratteristiche della cefalea registrata dai membri dell’equipaggio posti in microgravità.

Space Acceleration Measurement System Sensor (SAMS)-II
Kopra ha spostato la custodia del sensore SAMS dall’US Lab al Japanese Experiment Module (JEM). SAMS-II è uno studio che intende analizzare le forze di piccole dimensioni (vibrazioni e accelerazioni) presenti normalmente sulla ISS, prodotte dal funzionamento degli strumenti, dalle attività dell’equipaggio e dalle manovre di attracco e distacco dei veicoli spaziali. Gli specialisti a Terra intendono capire meglio le vibrazioni ambientali sulla ISS.

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II
Kopra ha scollegato e stivato l’hardware dell’indagine BASS-II. BASS-II ha esaminato le caratteristiche di combustione e di estinzione in condizioni di microgravità di una vasta gamma di campioni di combustibili.

Urine Processing Assembly (UPA) Status
Ulteriori indagini hanno permesso di scoprire che il Quick Disconnect (QD) 26 non era stato correttamente collegato alla Pressure Control and Pump Assembly (PCPA). L’equipaggio ha ricollegato il QD, la pressione all’interno della UPA è scesa e l’UPA è stata posta in standby. Poco dopo è stato avviato un ciclo di processo subito seguito dalla riproposizione di uno slittamento del DA. Il DA è stato spento ed ora si attende che l’UPA si raffreddi prima di avviare un nuovo ciclo di lavorazione.

ISS Reboost With 61 Progress (61P)
E’ in programma per questa sera alle ore 22:15 CST un reboost della ISS mediante i propulsori della Progress 61P. Questo reboost si è reso necessario per creare le condizioni ideali per l’arrivo della Soyuz 46S, in programma per il 19 marzo.

 

7 marzo

Ultrasonic Background Noise Test (UBNT)
Kopra ha sostituito un pacco di batterie AA posizionate nella parte posteriore dei rack presenti in LAB, dopodiché ha effettuato un scarico dei dati raccolti. UBNT rileva i suoni ad alta frequenza generati dagli strumenti presenti nella parte americana della Stazione Spaziale Internazionale. Identificare tutte le fonti di rumore sarà di aiuto nello sviluppo di un sistema di localizzazione delle perdite, che dovrà essere in grado di rilevare il suono acuto di una perdita d’aria. Il sistema dovrà identificare la differenza tra gli innocui rumori di fondo da quelli potenzialmente pericolosi di una perdita di aria.

Space Automated Bioproduct Laboratory (SABL)
Kopra ha analizzato il problema di SABL1, scoprendo lievi danni alla valvola di aspirazione. Sono state scattate, ed inviate a Terra per le analisi, alcune fotografie della zona. SABL1 sarà lasciato spento fino a quando non sarà stato predisposto un piano di intervento. SABL avrebbe dovuto essere sottoposto a due settimane di test, ma, poco dopo l’avvio, il sistema è stato spento poichè SABL ha manifestato un anomalo aumento delle temperature. SABL è un’evoluzione del datato Commercial Generic Bioprocessing Apparatus (CGBA). SABL supporta una vasta gamma di esperimenti scientifici, dalla biologia (microrganismi, piccoli organismi, cellule animali, colture di tessuti e piccoli impianti) alla scienza dei materiali.
[NDT : SABL è un incubatore che verrà utilizzato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. SABL rappresenta un evoluzione del Commercial Generic Bioprocessing Apparatus (CGBA) poiché è più silenzioso (raffreddamento a circolazione d’acqua al posto delle ventole del CGBA), più facile da usare (è dotato di un touch screen a colori che ne facilita l’utilizzo), è più efficiente (raffredda più velocemente rispetto a CGBA) ed infine è dotato di un volume di lavoro più grande.]

Common Communications For Visiting Vehicles (C2V2)
Peake, con l’assistenza di Kopra, ha avviato l’installazione del Common Communications For Visiting Vehicles (C2V2). Oggi sono stati instradati in Lab i cavi C2V2 1553, i Joint Station Lab (JSL) ed i cavi Ethernet. C2V2 è un sistema di comunicazione a due vie che verrà utilizzato specificamente per le comunicazioni con tutti i veicoli che visiteranno la ISS in futuro, Questo sistema metterà a disposizione protocolli di comunicazione sicuri ed affidabili per tutte le fasi del volo, dall’avvicinamento all’attracco.

Urine Processing Assembly (UPA) Status
Nel corso del fine settimana i Ground teams hanno diretto l’equipaggio nell’avvio della fase di asciugatura della durata di 24 ore. Da Terra è stato provato per due volte il riavvio della UPA Distillate Assembly (DA), senza successo. Ora è in corso un nuova nuova fase di raffreddamento prima di dare il via al terzo tentativo di avvio, previsto nel corso della sera. Se anche questo terzo tentativo non andrà a buon fine, domani verrà effettuata la sostituzione della DA.

ISS Reboost With 61 Progress (61P)
Venerdì scorso, alle ore 22:15 CST, è stato effettuato un reboost della ISS utilizzando i propulsori della Progress 61P. Questo reboost si è reso necessario per creare le condizioni ideali per l’arrivo della Soyuz 46S, in programma per il 19 marzo.

Fonte: NASA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=25058.0

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.