A Spinoff a Day – Alimenti a base di derivati delle alghe rafforzano la salute di esseri umani ed animali

Nei primi anni ’80 una ricerca finanziata da NASA inerente i cibi a base di alghe ha rivoluzionato l’industria dell’alimentare una decina d’anni più tardi e, più avanti, il mercato di alimenti per animali. Gli acidi grassi Omega 3 si trovano in alte concentrazioni in molte microalghe e uno di essi, l’acido docosaesaenoico o DHA, è essenziale per lo sviluppo di cervello e retina nei bambini e contribuisce alla salute del cuore.

Il gruppo Martek Biosciences Corporation iniziò lo studio per capire in che modo fosse possibile introdurre le alghe per il sostentamento degli astronauti (sia per l’alimentazione che per la produzione di ossigeno nei CELSS), ma poi continuò il progetto effettuando ricerche sull’estrazione del DHA e la sua integrazione nei cibi. A metà degli anni 1990, Martek brevetta Formulaid, un composto di Omega 3 e di acido arachidonico estratto da una specie di fungo. Entrambi si trovano nel latte materno, ma non erano presenti nella maggior parte delle formule utilizzate per gli alimenti infantili all’epoca. Dopodiché Martek scopre la microalga Schizochytrium che rende il DHA assimilabile dall’organismo adulto. Quest’alga viene ora utilizzata in più di 500 alimenti umani e nella linea di nutrizione degli animali DHAgold, che prevede l’essicazione delle cellule di alga, e la loro lenta assimilazione da parte dell’animale durante la digestione.

I pesci sono stati a lungo considerati una fonte di DHA e di acidi Omega 3, ma questo avviene perché loro stessi si cibano di alghe ricche di questo alimento. “Noi andiamo direttamente alla fonte e non intacchiamo la ricchezza ittica dei nostri oceani, già debilitata dallo sfruttamento massiccio di questi anni” afferma Christian Martin, global category manager della sezione di acquacoltura del DSM Nutritional Product Division. Anche somministrando tale alimento in polli o maiali l’uomo stesso ne trae beneficio cibandosi delle uova e della carne.

Ulteriori benefici degli Omega 3 sono stati riscontrati nell’individuo adulto con effetti positivi sull’ipertensione, artrite, cancro e diabete, ma anche su malattie legate al funzionamento dei neuroni, come l’Alzheimer, la sindrome da deficit di attenzione e la depressione.

“Gli animali domestici al giorno d’oggi fanno parte della famiglia, molto più di quanto lo fossero una decina di anni fa” asserisce Martin. “Le persone spesso desiderano per i loro animali lo stesso trattamento riservato a loro stessi”, e continua sottolineando che il consumo di DHA nei cuccioli ha rivelato un incremento della memoria e della vista in età adulta.

Le alghe sono ricche in Omega 3, integratore importante per la salute di esseri umani ed animali ©NASA / Veronica Remondini

Le alghe sono ricche in Omega 3, integratore importante per la salute di esseri umani ed animali ©NASA / Veronica Remondini

Per approfondire:

Spinoff nel dettaglio [ENG]

Formulaid [ENG]

Sito di Martek e DSM [ENG]

DHAgold [ENG]

Presentazione completa powerpoint originale in inglese, traduzione italiana a cura di Veronica Remondini.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23986.0

Veronica Remondini

Appassionata di scienza, è intimamente meravigliata di quanto la razza umana sia in grado di creare, e negare tale abilità allo stesso tempo. Stoica esploratrice di internet, ha una sua condanna: le paroline blu che rimandano ad altre pagine. Collaudatrice dell'abbigliamento da moto Stark Ind., nel tempo libero cerca invano di portare il verbo tesliano nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.