Lo spettacolo di un’alba e un tramonto orbitale

Un'alba orbitale ripresa da una telecamera HDEV della ISS il 17 gennaio 2015. Credit: JSC/NASA
Un'alba orbitale ripresa da una telecamera HDEV della ISS il 17 gennaio 2015. Credit: JSC/NASA

La Stazione Spaziale Internazionale impiega circa un’ora e mezza per completare un’orbita ruotando intorno alla Terra. In un giorno di 24 ore la stazione attraversa quindi fino a 16 sequenze di albe e tramonti.

Il video che apre questo articolo, con le immagini da alcune telecamere all’esterno del laboratorio Columbus della ISS, mostra una ripresa accelerata 30 volte di un’alba e di un tramonto orbitale. Le riprese sono state effettuate il 17 gennaio 2015 dalle telecamere dell’esperimento HDEV della NASA.

Il video è a risoluzione 1080p HD. Consigliamo la visione a schermo intero alla massima qualità.

La versione del video qui di seguito mostra lo stesso tramonto ma a velocità reale. Sono le stesse condizioni in cui possono vederlo svolgersi gli astronauti.

Gli astronauti attualmente a bordo della ISS, fra cui Samantha Cristoforetti che è nell’equipaggio della Expedition 42 e sta compiendo la missione Futura, possono ammirare questi spettacoli. Samantha aveva raccontato il suo stupore per la bellezza dei colori di un tramonto nella nota L+1 del suo Diario di Bordo.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22915.0

Paolo Amoroso

Si occupa di divulgazione e didattica dell'astronomia e dello spazio. Attualmente collabora con il Planetario di Milano e fino al 2012 ha lavorato per il Museo Astronomico di Brera. Si interessa di astronomia, astronautica ed esplorazione dello spazio, scienza, Google, editoria digitale e tecnologie informatiche. È nel Direttivo dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA), per la quale svolge diverse attività fra cui la co-conduzione del podcast AstronautiCAST.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.