Gli ambiziosi progetti della Cina

Lei Fanpei, presidente della China Aerospace Science and Technology Corporation, principale appaltatore del progamma spaziale cinese, ha rilasciato una intervista all’agenzia stampa Xinhua riguardo il futuro del paese asiatico nello spazio. L’intervista è avvenuta in occasione del lancio del satellite CBERS-4, sviluppato congiuntamente con il Brasile e partito con un Lunga Marcia 4B dal poligono di Taiyuan domenica 7 dicembre. Si è trattato del duecentesimo lancio di un vettore di questa famiglia dal 1970.

Tornando ai futuri progetti spaziali, i cinesi sembrano concentrati su tre aree di interesse:

1) Inviare un orbiter ed un lander/rover su Marte. Verrebbe impiegato il razzo Lunga Marcia 5, attualmente in fase di sviluppo, con decollo previsto dal nuovo poligono sull’isola di Hainan. La data prevista per la missione è il 2020; lo scorso mese un modello in scala 1:1 di un possibile rover è stato esposto all’Airshow China 2014.

2) Completamento di una stazione spaziale entro il 2022. Il secondo laboratorio spaziale Tiangong, la capsula cargo Tianzhou, i razzi Lunga Marcia 7 e la capsula manned Shenzhou 11 sono tutti arrivati a momenti fondamentali dello sviluppo. Il modulo che fungerà da nucleo centrale e due ulteriori laboratori  verranno testati nel prossimo futuro. Tiangong-2 partirà intorno al 2016 con la Shenzhou-11 e la Tianzhou-1 cargo. Il modulo nucleo sperimentale seguirà nel 2018. Nel 2022 la stazione sarà completa: un nucleo più due laboratori da 20 tonnellate ciascuno.

3) Sviluppo di un vettore di grandi prestazioni entro il 2030. Si sta lavorando su un motore ad ossigeno liquido e cherosene da 460 tonnellate di spinta, ed ad un altro propulsore ad idrogeno liquido da 220 tonellate di spinta. La capacità del vettore sarebbe di 130 tonnellate in LEO, ed il programma dovrebbe avere una vita utile di 20 anni almeno.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22625.0

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.