Nuovo stadio per Stratolaunch

Stratolaunch Systems Corporation (SSC) ha commissionato ad Aerojet Rocketdyne 6 motori RL10C-1, con una opzione per ulteriori sei, per equipaggiare il terzo stadio del proprio rivoluzionario sistema di lancio aerotrasportato. Il volo inaugurale del Thunderbolt (questo il nome dell’innovativo razzo) è attualmente previsto per il 2018.
Ricordiamo che SSC ha in programma la realizzazione di un enorme aereo “convenzionale” (per quanto con una apertura alare di un centinaio di metri e ben sei motori analoghi a quelli di un 747). Questo aereo, ad una quota prestabilita, dovrà rilasciare un razzo (il Thundebolt) con i primi due stadi a propellente solido; il terzo stadio, come detto, sarà alimentato da due motori RL10C-1 di Aerojet Rocketdyne, ed immetterà nell’orbita desiderata il carico pagante.

Il complesso aereo-razzo è denominato Eagle Launch System; l’aereo è realizzato da Scaled Composites, mentre il razzo è opera di Orbital Sciences Corp.
L’ RL10C-1 è un motore criogenico a carburante liquido, ed appartiene alla blasonata famiglia RL10 di motori per stadi superiori, la quale ha alle spalle una storia di ben 5 decadi di successi in campo militare, scientifico, commerciale.

  Questo articolo è © 2006-2021 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Paolo Actis

Paolo ha collaborato con AstronautiNEWS dal maggio 2008 al dicembre 2017