Nuovo lancio “segreto” per la Cina

Un razzo cinese Lunga Marcia 4C (CZ-4C) ha immesso in orbita tre satelliti militari lo scorso venerdì 19 luglio.

Il lancio è avvenuto senza alcun preavviso ufficiale alle 23:37 UTC dal Taiyuan Satellite Launch Center, le prime notizie e le conferme dei preparativi al decollo sono arrivate tramite i social network poche ore prima dell’evento. Si è trattato di uno dei lanci meno pubblicizzati e più nascosti degli ultimi anni.

SSC157303.jpg
SSC157304.jpg

Alcune fonti cinesi riferiscono che si tratti di tre satelliti tecnologici chiamati rispettivamente Chuang Xin-3, Shiyan Weixing-7 e Shijian-15.
I primi satelliti Chuang Xin (“Innovazione”), progettati e costruiti dalla China Academy of Sciences, erano adibiti alle telecomunicazioni; Shiyan Weixing è stato il nome attribuito in passato a satelliti dimostratori tecnologici così come per quelli della serie Shijian (“Pratica”).

Shijian-15 probabilmente testerà un braccio robotico di fattura cinese, missione annunciata ormai da qualche tempo, mentre Shiyan-7 potrebbe eseguire ricerche e sperimentazioni sui detriti orbitali.

Si è trattato del centosettantanovesimo lancio di un Lunga Marcia (Chang Zheng), il quarantaduesimo lancio da Taiyuan, il primo di questo anno dal complesso e il quinto lancio orbitale cinese del 2013.

Il Taiyuan Satellite Launch Center (TSLC), conosciuto anche come Wuzhai, si trova fra le montagne e il Fiume Giallo nella provincia di Shanxi, viene solitamente utilizzato per lanci verso orbite polari ed elio-sincrone.

Fonte: NSF.

  © 2006-2021 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.