Intercultura vola alto e si collega con Parmitano

Sarà un “pubblico” variegato quello che seguirà Luca Parmitano nel prossimo collegamento ARISS, previsto sabato 6 luglio. Ragazzi di differenti culture e nazionalità, appartenenti all’Associazione Intercultura ONLUS di Frascati (Roma), si collegheranno con la Stazione Spaziale Internazionale da dove l’astronauta italiano dell’ESA risponderà, via radio, alle loro domande.

Intercultura è un’associazione senza scopo di lucro, basata sul volontariato, che fornisce opportunità di studio e di scambi interculturali in oltre 60 Paesi nel mondo. In Italia, l’associazione ONLUS è riconosciuta dal Governo Italiano ed è sotto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri.

Anche Luca Parmitano, astronauta italiano dell’ESA della classe di astronauti selezionati nel 2009, ha partecipato da ragazzo al programma Intercultura, effettuando un lungo soggiorno negli Stati Uniti.

I ragazzi saranno curiosi di sapere che ricordi ha della sua esperienza all’estero, di eventuali dubbi o paure prima della partenza e del bagaglio culturale al suo rientro. Si parlerà poi della sua attuale missione, Volare, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale: l’ambiente multi culturale, gli esperimenti, la lontananza estrema da casa.

Potete seguire il collegamento, previsto per sabato 6 luglio alle 19:02 ora italiana, collegandovi al sito AMSAT.

Queste iniziative sono organizzate nell’ambito del programma educativo internazionale ARISS, (Amateur Radio on International Space Station), e coordinate, in Italia, dall’AMSAT Italia.

  © 2006-2022 Associazione ISAA - Licenza

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.