E’ giunto il momento anche per Tim!

Timothy_Peake5

Secondo le indiscrezioni raccolte dal periodico inglese “The Observer”, Tim Peake, il primo astronauta ufficiale britannico, sarebbe stato selezionato per una missione di 5 mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale che dovrebbe avere inizio nel 2015. Il condizionale è d’obbligo, anche se l’articolo pubblicato quest’oggi Domenica 19 Maggio  non lascia spazio a dubbi; l’annuncio ufficiale dovrebbe essere dato domani durante una conferenza stampa presso lo Science Museum di Londra.

Tim Peake, 41 anni. Sposato e padre di due figli, si è diplomato presso la Royal Militay Academy Sandhurst ed è entrato a far parte dell’Army Air Corps nel 1992 diventando comandante di plotone delle Royal Green Jackets nell’Irlanda del Nord. Completando il corso di pilota dell’esercito, ha guadagnato le sue ali nel 1994. Dopo un servizio effettuato negli USA, è tornato nel regno unito nel 2002 come istruttore di elicotteri Apache. Di seguito si è diplomato presso la prestigiosa Empire Test Pilot School di Boscombe Down ed ha partecipato a delle operazioni delle forze speciali. Peake si è ritirato dall’esercito nel 2009 venendo assunto dalla Augusta Westland come senior helicopter test pilot. Egli ha volato in oltre 30 differenti velivoli.

Nel 2009 è stato selezionato come astronauta dall’ESA assieme ai nostri compatrioti Samantha Cristoforetti e Luca Parmitano. Nel Novembre del 2010 ha completato il suo training base e da allora è rimasto in paziente attesa del suo primo volo.

Il periodo di attesa intercorso fra il termine della fase di training base e la sua assegnazione, aveva fatto insorgere fra gli addetti ai lavori d’oltre Manica, l’idea che il modesto contributo britannico al programma spaziale abitato dell’ESA, potesse riservare per l’ex- Maggiore elicotterista, solamente la possibilità di una missione a breve durata; considerando soprattutto le opportunità di volo offerte ai maggiori contribuenti come Francia, Germania ed Italia.

Il 2015 sarà pertanto un anno storico per il settore spaziale del Regno Unito, visto che come già riferito dalle colonne di AstronautiNEWS, fra due anni l’Agenzia Spaziale Europea aprirà il centro ECSAT nei pressi di Oxford e nel mese di Novembre Tim Peake partirà a bordo di una Soyuz con destinazione ISS, per la sua missione di 5 mesi durante la quale, oltre ad eseguire un intenso programma scientifico anche per conto degli scienziati inglesi, avrà l’opportunità di partecipare a delle attività extraveicolari.

Tim Peake viene considerato ufficialmente il primo astronauta britannico, in quanto i cittadini inglesi che lo hanno preceduto negli anni passati, hanno partecipato a delle missioni facenti parte di accordi privati, come Helen Sharman, che volò sulla Mir nel 1991 rispondendo ad un’inserzione radiofonica, oppure hanno preso la cittadinanza statunitense, come Mike Foale e Piers Sellers, che hanno volato entrambi con lo Space Shuttle.

L’apertura del centro ECSAT e l’increment mission di Tim Peake, offriranno al Regno Unito la possibilità di catalizzare le attività dell’industria spaziale e dei ricercatori inglesi e contribuiranno ad ispirare le nuove generazioni.

 

Fonti: The Observer; BBC, Wikipedia

 

Nell’immagine in evidenza, Tim Peake (C) ESA – M. Koell.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19539

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)