Hot fire del primo stadio di Antares


Il 22 febbraio Orbital Sciences Corporation ha eseguito con successo un “hot fire” del sistema propulsivo del primo stadio del razzo Antares.
Il test è durato 29 secondi ed è stato eseguito al Pad 0A del Mid-Atlantic Regional Spaceport (MARS), presso Wallops Island, Virginia.

Il primo stadio di Antares al Pad 0A.

L’accensione dimostrativa dei propulsori doveva verificare  il coretto funzionamento dei comandi di accensione e spegnimento dello stadio, controllare le specifiche operative dei due propulsori AJ26 e assicurare che i sistemi del pad e il test article Antares funzionassero a dovere in una situazione di lancio.
Il test è iniziato con la sequenza di riempimento dei serbatoi, è seguita una fase di countdown e poi l’accensione dei motori.
Anche il sistema di sicurezza del pad ha funzionato senza problemi proteggendo le strutture e sopprimendo il frastuono dei motori con una grande cascata di acqua.

Il test article al pad, pronto per l’accensione (Credit: NASA).

Una revisione preliminare dei dati indica che tutti gli obiettivi primari del test sono stati raggiunti con successo. Il pad e il sistema di rifornimento andranno incontro ad un’ispezione post-test ed eventualmente verranno eseguiti gli interventi di manutenzione.

Il primo tentativo di test del 13 febbraio era stato fermato a T-1.5 dal computer di bordo a causa di un errato livello di pressurizzazione nei serbatoi dell’azoto del sistema propulsivo. I tecnici di Orbital avevano dovuto sostituire una valvola di scarico e riprogrammare il test.

Il primo stadio, utilizzato durante il test statico, verrà riportato nella Integration Facility dove verrà ripulito e preparato per un futuro riutilizzo.

Orbital ha ora in programma di eseguire il roll out del primo razzo Antares completo (due stadi) in preparazione alla missione dimostrativa che dovrebbe decollare fra quattro/sei settimane.

Fonte: Orbital.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19152

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.