LauncherOne sarà il nuovo lanciatore orbitale di Virgin Galactic

Virgin Galactic ha annunciato "LauncherOne" al Farnborough International Air Show 2012. Si tratta di un missile vettore aerolanciato progettato per portare in orbita piccoli satelliti.

L'obiettivo dichiarato è offrire entro il 2016 un servizio orbitale commerciale al costo più basso in circolazione. Oltre al già acquisito investimento da parte del partner commerciale aabar-Investments-PJS, la compagnia americana ha annunciato di avere già dei contratti con quattro compagnie per un totale di alcune decine di lanci.

Allo stesso evento Richard Branson, il fondatore di Virgin Galactic, ha rivelato che la compagnia ha ricevuto il deposito per un volo suborbitale da 529 futuri viaggiatori spaziali, un numero superiore al totale degli astronauti dall'inizio dell'era spaziale. È arrivata inoltre la conferma che tutti i principali componenti del propulsore di SpaceShipTwo sono stati qualificati per il volo ed i test cominceranno entro la fine dell'anno.

LauncherOne sarà composto da due stadi capaci di immettere in orbita fino a 225 kg di payload, per un costo totale al di sotto dei 10 milioni di dollari. Il vettore bi-stadio verrà lanciato utilizzando l'ormai affidabile WhiteKnightTwo. Tra i clienti di LauncherOne presenti a Farnborough sono stati presentati al pubblico Skybox Imaging (Skybox), una compagnia della Silicon Valley che ambisce a mettere in orbita una flotta di satelliti per raccogliere immagini ad alta risoluzione, GeoOptics Inc, che sta invece lavorando su una costellazione di satelliti per il remote-sensing e Planetary Resources, la compagnia recentemente annunciata che ha come obiettivo lo sfruttamento minerario degli asteroidi.

Nel corso della giornata altre due aziende leader nella progettazione e costruzione di satelliti, Surrey Satellite Technology e Sierra Nevada Space System, hanno annunciato piani per lo sviluppo di satelliti ottimizzati per poter essere messi in orbita da LauncherOne.

Fonte: Virgin Galactic

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=18051.new#new

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.