Venti anni di astronauti italiani

Si è aperta a Roma lo scorso 12 giugno, presso lo “Spazio Europa”, la mostra “Orbita Italia”, un omaggio ai venti anni di astronauti italiani nello spazio, partendo dal primo, Franco Malerba, passando per Cheli, Guidoni, Vittori e Nespoli e guardando al futuro, con Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti.

I primi cinque astronauti, tutti di nazionalità italiana, sono stati protagonisti di una o più missioni ESA ed ASI nello spazio, a bordo dello Space Shuttle o della navicella russa Soyuz, nonchè ospiti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

La mostra è articolata in un percorso cronologico e coadiuvata da pannelli, modellini, stemmi, memorabilia. Anche alcuni degli oggetti che gli astronauti hanno portato nello spazio durante le rispettive missioni e poi riportato a terra, tra i quali la tuta spaziale russa utilizzata da Roberto Vittori, la camicia hawaiana indossata da Umberto Guidoni, una simpatica t-shirt indossata da Paolo Nespoli, la bandiera italiana e quella dell’Unione Europea, sono in mostra.
Patrocinata, tra gli altri, dall’ESA (Agenzia Spaziale Europea), dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e da ISAA (Italian Space and Astronautics Association), la mostra nasce dalla volontà di celebrare i risultati che l’Italia ha raggiunto nel settore spaziale negli ultimi venti anni.

La mostra rimane aperta fino al 27 giugno con ingresso libero.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17842.new#new

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.