L’Enterprise è arrivato a New York

Ieri, 27 aprile, l'OV-101 Enterprise è stato trasportato dal Washington Dulles International Airport al John F. Kennedy (JFK) International Airport di New York a bordo dello Shuttle Carrier Aircraft.
L'orbiter verrà messo in mostra presso l'Intrepid Air, Sea and Space Museum entro fine anno.

Costruito negli anni '70, l'Enterprise non ha mai volato nello spazio, ha eseguito svariati test atmosferici (ALT – Aapproach and Landing Tests), fondamentali per lo sviluppo e lo studio delle funzionalità dello Space Shuttle, in particolare per quanto riguarda la planata e l'atterraggio. OV-101 ha eseguito in totale cinque voli liberi con due equipaggi in rotazione.
Enterprise è stato anche utilizzato sia nei test di vibrazione presso il Marshall Space Flight Center sia come modello strutturale per la costruzione dei pad di lancio del Kennedy Space Center (Florida) e della Vandenberg Air Force Base (California).

Nel 1985 NASA aveva affidato l'Enterprise allo Smithsonian Institution, che aveva deciso di parcheggiare l'orbiter presso un hangar del Dulles International Airport.
Nel 2003 l'orbiter è stato trasferito presso il vicino Udvar-Hazy Center, completato nello stesso anno.
Sempre nel 2003, inoltre, furono rimosse alcune parti delle ali, necessarie per condurre simulazioni nell'ambito delle indagini del disastro del Columbia.

La scorsa settimana Discovery ha preso il posto dell'Enterprise nell'area museale.

L'Enterprise è stato montato sullo SCA sabato scorso (21 aprile), subito sono state applicate delle coperture per prevenire infiltrazioni di acqua durante il periodo di attesa che ha preceduto il trasloco. Le coperte protettive sono state rimosse prima del decollo.

Il volo di trasferimento a New York era inizialmente previsto mercoledì 25 aprile, ma le cattive condizioni meteorologiche sulla East Coast lo hanno fatto slittare di qualche giorno.

Lo Shuttle Carrier Aircraft (SCA) ha sorvolato a bassa quota varie zone dell'area metropolitana di New York City prima di atterrare all'aeroporto.
Il flyaround prevedeva anche un passaggio nei pressi della Statua della Libertà e dell'Intrepid.
La Federal Aviation Administration ha coordinato il volo, durato circa quattro ore.

Durante le prossime settimane Enterprise rimarrà agganciato allo SCA in attesa del trasferimento delle gru che verranno utilizzate per posizionarlo a terra.
Successivamente l'orbiter verrà spostato sopra la chiatta che in giugno (presumibilmente il 4) risalirà il fiume Hudson fino all'Intrepid. La navigazione durerà due giorni.

Lo Space Shuttle verrà poi sollevato con le gru e posto sul ponte di volo della portaerei, dove sarà esposto al pubblico a partire dall'estate in un padiglione climatizzato costruito appositamente.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17573.new#new

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.