La Cina torna al lancio con successo

Dopo un mese esatto dal fallimento del lancio del satellite militare ShiJian 11-04, la Cina torna al successo con il lancio di ZhongXing 1A (ChinaSat 1A), un altro satellite militare per telecomunicazioni. Il lancio è avvenuto il 18 settembre 2011 alle 16:33 UTC dal Xichang Satellite Launch Center tramite un vettore Chang Zheng 3B/E (Lunga Marcia 3B/E).

Il satellite ZhongXing 1A ha una massa al lancio di circa 5200 kg e, secondo quanto affermato da NasaSpaceFlight.com, si tratterebbe della nuova generazione di satelliti tattici militari per telecomunicazioni “FengHuo”, utilizzati dalle forze armate cinesi per trasmissioni dati e voce sicure. Il primo satellite del tipo FengHuo è stato ZhongXing-22, lanciato il 25 gennaio 2000.

Il precedente fallimento del lancio di ShiJian 11-04 ha provocato ritardi sulla tabella di lancio cinese di quest’anno ed a farne le spese è stato, primo fra tutti, il lancio della prima stazione spaziale cinese, TianGong-1. L’investigazione seguita al fallimento ha attribuito le cause ad un difetto nel meccanismo di connessione tra il propulsore verniero n.3 ed il sistema di controllo dell’assetto del secondo stadio del vettore Chang Zheng 2C.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=16300.new#new

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.