STS-133 Discovery – Decise le riparazioni all’ET-137

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri i responsabili del programma STS hanno deciso di procedere alla riparazione delle quattro cricche rilevate nei giorni scorsi sull'intertank dell' ET-137.
Le operazioni si stanno effettuando nel VAB, dopo il rollback effettuato il 22 Dicembre scorso.
Le cricche sono simili a quelle riparate al Pad nelle scorse settimane, per cui le riparazioni seguiranno lo stesso iter.
Si tratterà di installare delle doppiature sulle tre nervature (stringers) coinvolte.
I responsabili hanno inoltre deciso di installare dei rinforzi anche su altre 34 nervature, disposte lungo la circonferenza del serbatoio.
E' inoltre prevista per dopodomani un'altra riunione nella quale si deciderà se rinforzare anche il resto delle nervature, fino a completare i 108 elementi che compongono la corona dell'intertank.
Per il momento la data di lancio del 3 Febbraio sembra possa essere mantenuta, ma se domani si deciderà di allargare il lavoro, uno slittamento al 27 Febbraio sembra inevitabile.

Fonte: NASA

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.