Ataksuki ha fallito l’immissione in orbita Venusiana

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha ufficialmente confermato che la sonda Venusiana Ataksuki ha fallito l'entrata in orbita attorno al pianeta.

Ataksuki ha acceso regolarmente i retromotori alle ore 8,49 Giapponesi di ieri sparendo poi dietro il corpo planetario di Venere.

Il silenzio radio si è protratto oltre il tempo stimato, stupendo i controllori di volo che hanno poi constatato l'entrata automatica in "safe mode" del veicolo.

Ora i tecnici stanno cercando di riprendere le comunicazioni regolari con la sonda e stanno cercando di stabilire gli attuali parametri della traiettoria risultante dall'incontro col pianeta.

L'Agenzia Spaziale Giapponese ha comunicato la possibilità di ritentare l'immissione in orbita Venusiana tra sei anni, quando la sonda ripasserà nei pressi del pianeta.

Fonte: JAXA

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...