Roberto Vittori astronauta… a fumetti

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Da grande farò… l’astronauta! Saranno forse molti i ragazzi che pronunceranno questa frase dopo aver letto il numero di Topolino in edicola di questa settimana. I giovani lettori del fumetto più seguito d’Italia faranno infatti la conoscenza di Roberto Vittori, alias Roby Vic, un ragazzo tranquillo ma molto tenace (“pensare di non farcela – sostiene – non è un buon motivo per non provare”) e che ha come sogno nel cassetto quello di diventare un astronauta.

“Paperino Paperotto, Roby Vic e i conti alla rovescia”, è il titolo della prima di tre storie che usciranno sul settimanale Disney per annunciare l’avvicinarsi della prossima missione dell’astronauta nostrano, la STS-134, che volerà a bordo della navetta Endeavour. Attualmente in calendario per il 28 febbraio 2011 sarà un lancio ricordato a lungo non solo perché porterà sulla Stazione spaziale internazionale Ams, il potente “cacciatore” di antimateria, ma perché sarà l’ultimo viaggio attualmente previsto per il programma Shuttle e che manderà quindi in pensione la flotta spaziale statunitense in servizio dal 1981.

La storia, che si è guadagnata anche la copertina del numero, il 2859 della saga, racconta l’arrivo alla scuola di Quack Town di Roby Vic e della sua amicizia con Paperino Paperotto ripercorrendo l’esperienza di crescita personale e di formazione di Roberto Vittori a partire proprio dal primo periodo scolastico, liberamente interpretato dalla penna di Roberto Sisti e dalle matite di Alessandro Intini.

Fonte: ASI

  Questo articolo è © 2006-2019 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.