Stanziati i fondi per il nuovo cosmodromo russo di Vostochny

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Roscosmos, agenzia spaziale russa, ha annunciato lo stanziamento del governo federale di quasi 25 miliardi di rubli (circa 620 milioni di Euro) per la costruzione del nuovo centro spaziale ad uso civile di Vostochny, nell’estremo oriente dell’enorme paese, ai confini con la Cina. La conferma dello stanziamento dei fondi arriva direttamente dal Primo Ministro Putin.

L’investimento riguarda i prossimi 3 anni, e la zona prescelta per il Centro Spaziale Vostochny (“orientale”) e’ quella dell’Amur; lo scopo e’ quello di rimpiazzare il poligono di Bajkonur, risalente all’era sovietica e che al momento viene concesso in affitto alla Russia dal Kazakhstan.

Putin ha anche espresso l’auspicio che il nuovo centro civile, oltre a rendere pienamente indipendente l’attivita’ spaziale russa, contribuisca alla cooperazione internazionale. Per questo il governo ha gia’ previsto di consentire agli stranieri l’accesso all’impianto. “Il nuovo centro spaziale fornira’ servizi per tutti i progetti spaziali allo studio, inclusi i mezzi con equipaggio, i boosters di nuova generazione e le future missioni interplanetarie.”

Secondo Anatoly Perminov, direttore di Roscosmos, i trentamila operai specializzati richiesti per la costruzione contribuiranno massicciamente allo sviluppo economico della regione. Inoltre il governo russo investira’ quest’anno 100 miliardi di rubli (piu’ di due miliardi di Euro) nell’industria spaziale, incluso il sistema di navigazione GLONASS.

Fonte: Roscosmos

  Questo articolo è © 2006-2021 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Paolo Actis

Paolo ha collaborato con AstronautiNEWS dal maggio 2008 al dicembre 2017