Audizioni Commissione Senato di Bolden: Orion pienamente riabilitato?

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dalle dichiarazioni di Bolden rilasciate negli ultimi giorni sembra che si sia passati nell’arco di un paio di mesi dalla cancellazione totale del progetto al ritorno di Orion come capsula per l’esplorazione extra-LEO.

All’audizione odierna della Commissione al Senato, Bolden ha dichiarato che “Orion diventerebbe un programma incrementale con sviluppi successivi, sino ad arrivare ad una capsula per l’esplorazione al di fuori dell’orbita terrestre per i primi anni del prossimo decennio”.

Dalle dichiarazioni di Obama, la scorsa settimana al KSC, sembrava si potesse prospettare un ruolo quasi esclusivamente di scialuppa di salvataggio per la ISS della nuova capsula, mentre dalle parole odierne di Bolden andrebbe a delinearsi un piano più a lungo termine, basato sull’intenzione di un’entrata in servizio quanto prima sia possibile, appunto nella sua versione più semplice, quella di scialuppa.

Sempre dalle parole di oggi: “La capsula Dragon come scialuppa di salvataggio può essere considerato un buon obiettivo, economicamente vantaggioso, ma sul lungo termine, Orion può invece entrare in servizio con lo stesso scopo molto prima, in tre anni può essere operativo in questo ruolo e intorno al 2020 potrebbe essere possibile uscire dalla LEO”.

Le audizioni proseguiranno nelle prossime settimane prima dell’approvazione definitiva del budget 2011.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Potrebbero interessarti anche...