Bigelow Aerospace cerca astronauti

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Bigelow Aerospace ha emesso il primo bando per la ricerca di astronauti con esperienza da impiegare nelle proprie attività di sviluppo e operative.
I requisiti sono un addestramento completo avuto da un’Agenzia governativa e almeno un volo spaziale già effettuato. Sono inoltre requisiti non stringenti ma valutati positivamente addestramenti specialistici come quelli per EVA, per attività robotiche, come pilota o medico.
Le attività cui saranno destinati i selezionati riguarderanno per la parte “ground”: marketing, consulenza sulla validazione delle procedure operative, sull’addestramento e addestramento vero e proprio.
Per la parte “flight” invece i selezionati voleranno all’interno delle strutture orbitali gonfiabili che Bigelow sta sviluppando e i cui due prototipi sono in orbita da alcuni anni per la validazione delle tecnologie necessarie ai modelli operativi.
I compiti richiesti a bordo saranno di gestione dei sistemi e del complesso orbitale in genere, effettuazione di eventuali EVA, supporto ai clienti a bordo salvaguardando la loro sicurezza e assistenza nella gestione dei payload degli stessi.
Attualmente Bigelow ha in programma la realizzazione di avamposti orbitali in LEO gonfiabili da affittare a privati, enti di ricerca o univeristà che volessero effettuare attività in orbita.
Il primo modulo operativo, il Sundancer, da 180mc di volume interno è previsto sia lanciato nel 2014-15, mentre i primi due prototipi, Genesis I e II sono già stati lanciati rispettivamente nel 2006 e nel 2007, successivamente verrà lanciato il BA330 da 330mc che espanderà ulteriormente l’avamposto.
Sul fronte del trasporto Bigelow è invece legata a Lockheed Martin nella gara indetta dalla NASA per la fornitura di servizi di trasporto di equipaggio verso la ISS con una capsula strettamente derivata da Orion e ottimizzata per il trasporto “taxi” in LEO cui potrebbero essere inoltre affidati i servizi di supporto alle stazioni orbitali previste.

Fonte: Bigelow Aerospace

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.