La NASA seleziona le ditte commerciali con cui sviluppare il volo spaziale umano

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La NASA ha destinato 50 milioni di dollari, erogati attraverso accordi finanziati, allo sviluppo della capacità del settore commerciale di supportare il trasporto di equipaggi verso e dalla orbita terrestre bassa. Questo è il primo passo compiuto dalla NASA in accordo con il piano del presidente degli Stati Uniti di promuovere le capacità del volo spaziale umano commerciale.

"Il presidente ha chiesto alla NASA di unirsi alla industria aerospaziale in un modo fondamentalmente nuovo, portando i servizi forniti da soggetti commerciali ad essere la modalità primaria di trasporto degli astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale" ha detto l'amministratore della NASA Charles Bolden. "Siamo lieti di essere capaci di progredire velocemente per promuovere questo piano stimolante per la NASA."

Attraverso una competizione aperta per i fondi dell'[i]American Recovery and Reinvestmente Act of 2009[/i] la NASA ha assegnato gli [i]Space Act Agreements[/i] a: Blue Origin di Kent in Washington, Boeing Company di Houston, Paragon Space Development Corporation di Tucson in Arizona, Sierra Nevada Corporation di Louisville in Colorado e United Lauch Alliance di Centennial in Colorado. Gli accordi sono di sviluppare sia concetti e dimostrazioni tecnologiche per l'equipaggio, sia indagini per un futuro supporto commerciale al volo spaziale umano.

Gli [i]Space Act Agreements[/i] sono progettati per promuovere un attività imprenditoriale che porti ad una crescita di posti di lavoro ad alta tecnologia nell'ingegneria, nell'analisi, nella progettazione e nella ricerca, e per promuovere la crescita economica con la creazione di spazi per nuovi mercati. Il finanziamento di questi accordi stimolerà gli sforzi all'interno del settore privato di sviluppare e dimostrare le capacità del volo spaziale umano.

"Queste selezioni rappresentano un passo critico per rendere possibile il futuro volo spaziale umano commerciale", ha detto Doug Cooke, amministratore associato per i sistemi di esplorazione alla NASA. "Queste proposte impressionanti faranno avanzare significativamente la NASA lungo il percorso che porta all'uso di servizi commerciali per trasferire astronauti da e verso l'orbita terrestre bassa, e siamo impazienti di lavorare con i gruppi selezionati."

Tutti gli accordi sono progettati per finanziare parzialmente lo sviluppo di concetti, tecnologie chiave e capacità che in definitiva potranno essere usati nei sistemi di trasporto spaziale commerciale per equipaggi. I gruppi selezionati hanno anche proposto un finanziamento di pari cifra da altre fonti che alleggerirebbe l'investimento dei contribuenti statali.

Segue il dettaglio dei fondi assegnati:
[list]
[li]Blue Origin riceverà 3.7 milioni di dollari[/li]
[li]Boeing Company riceverà 18 milioni di dollari[/li]
[li]Paragon Space Development riceverà 1.4 milioni di dollari[/li]
[li]Sierra Nevada Corporation riceverà 20 milioni di dollari[/li]
[li]United Launch Alliance riceverà 6.7 milioni di dollari[/li]
[/list]

Fonte: NASA

Giacomo Boschi

Giacomo ha collaborato con AstronautiNEWS fino al giugno 2010.

Potrebbero interessarti anche...